Ernia e Laparocele Ny side 1

Niente può sostituire la visita di un chirurgo! Consultate il medico!

Visione migliore con una risoluzione di 1024 X 768

Nome utente:
Password:
Salva password

Registrazione
Selezione lingua


Hai dimenticato la Password?
Home  Forums  Responsabili  Libro Ospiti  FAQ  Regole  Registrazione  Contatti 
Menù principale 
Aggiungi a preferiti | Discussioni Attive (4) | I weblog | Discussioni Recenti | Dis.Senza Risposta | Sondaggi Attivi (0) | Calendario Eventi | Games | Cerca | Policy 
Menù utenti registrati 
Menù accessibile solo agli utenti registrati!  Registrazione
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 66 ]  [ Totale: 66 ]  [ Membro più recente: Trauma ] Scegli la Tonalità:
  weblog di stefano76 » tutti i weblog
Tumore al testicolo
Questo messaggio è stato inviato da stefano76 il 29/07/2006 a 09:05:30 .:.  Visto 66214 volte .. Ci sono 45 repliche a questo messaggio
Buongiorno mi piacerebbe poter discutere con altre persone che hanno avuto questa esperienza o che conoscono persone che l'hanno avuta...Anche perchè in rete si trova davvero poco sull'argomento, soprattutto a livello di forum, sembra quasi che la gente si vergogni di parlarne. E' una malattia piuttosto rara ma è in forte aumento e credo che una sensibilizzazione maggiore sia importante.

Vi racconterò la mia esperienza, sperando possa tornare utile a qualcuno.

Innanzitutto bisogna dire che questa patologia è una delle patologie più difficili da diagnosticare, soprattutto se è in fase iniziale. Sembra strano e assurdo ma è così, e la mia esperienza e la statistica lo provano.

Il 19 febbraio mi sono accorto di avere un nodulo a un testiocolo. Non è stato un caso, avevo un fastidio, un dolorino da un paio di giorni e toccandomi mi sono accorto di questo indurimento. Già questa è una cosa anomala, perchè solitamente il tumore al testicolo non da nessun dolore, nemmeno nelle fasi avanzate.
Sono andato dal medico generale che mi ha diagnosticato una epididimite (circa il 60 per cento dei tumori al testicolo, statisticamente, viene inizialmente confuso con una epididimite). Mi ha fatto prendere degli antibiotici, ma dopo una settimana la situazione non era cambiata, allora mi ha prescritto un'ecografia.

Dall'ecografia risultava una zona disomogenea ipoecogena a bordi sfumati, con qualche calcificazione. A questo punto mi chiedo se il mio medico generale non fosse un'incompetente, perchè nonostante l'ecografia lui continuava a sostenere che fosse un'epididimite e addirittura mi ha parlato di cisti (quando credo qualsiasi medico sa benissimo che i bordi sfumati non sono caratteristica cistica, ma infiammatoria o peggio di patologie più gravi come appunto il tumore).

In ogni caso mi ha detto che per sicurezza era meglio che mi rivolgessi ad uno specialista urologo e così ho fatto. Da questo momento in poi mi ha seguito un primario urologo di un importante ospedale di Milano, ma la cosa non si è risolta con la velocità che mi aspettavo, tutt'altro.

Prima di essere infine ricoverato in ospedale per una biopsia estemporanea del testicolo, ho dovuto fare sei visite, sei ecografie e una risonanza magnetica. Nonostante tutte questi esami la certezza che fosse un tumore ancora non c'era. Addirittura, per circa tre settimane, sembrava che questa macchia si stesse assorbendo, dandoci false speranze. Probabilmente si trattava di una infiammazione provocata dal tumore che è stata poi assorbita, dando l'impressione che la situazione si stesse risolvendo in meglio. Questo per farvi capire che anche un primario urologo ha avuto molte difficoltà a capire subito di cosa si trattasse.

In ogni caso, dopo un mese e mezzo, la situazione non cambia e il medico decide di ricoverarmi per una biopsia estemporanea del testicolo: viene effettuato un taglio sull'inguine, il testicolo viene estratto attraverso questo taglio, viene rimosso il nodulo o presa una parte interessata e subito analizzata. A seconda del risultato, il testicolo viene poi rimesso al suo posto oppure rimosso insieme al funicolo. Questa operazione non va mai effettuata via scrotale in quanto in caso di tumore si rischia di favorire la diffusione di metastasi.

Sono stato operato sotto anestesia locale, su mia richiesta. L'operazione non è durata molto, in totale un'oretta. Siamo rimasto fermi circa un quarto d'ora. Ad un certo punto arriva il patologo che comunica l'infausta parola: seminoma. Si procede alla rimozione del testicolo. Il primario è una persona squisita, a fine intervento, prima di scendere a dare la notizia ai miei, mi fa qualche battuta per sdrammatizzare.

Credo, nella sfortuna (il tumore del testicolo è molto raro) di essere stato fortunato. L'esame istologico parla di seminoma classico (il meno aggressivo delle 3 tipologie), della grandezza di circa 2 cm. Qualche residuo presente nel testicolo ma funicolo indenne. Tecnicamente viene definito STADIO I, è uno stadio estremamente iniziale che concede ottime probabilità di guarigione.

Una settimana fa ho finito la radioterapia. Tre settimane, 16 sedute in tutto, dosaggio leggero. Nonostante le TAC abbiano dato tutte esito negativo, la radioterapia è stata effettuata a scopo preventivo, in quanto potrebbero esserci cellule nei linfonodi che non vengono rilevate dalla TAC. Il tumore del testicolo è uno dei tumori più sensibili alla radioterapia e con la radioterapia la percentuale di guarigione totale e definitva nel mio caso sale al 99 per cento, parola di radiologo.

Prima della radioterapia ho dovuto crioconservare il seme. Una procedura antipatica e squallida, soprattutto dove l'ho eseguita io (spero non sia così in tutti gli ospedali) ma che va fatta. La radioterapia inquina il testicolo sano. Rischio di diventare sterile e in ogni caso non posso avere figli in modo naturale per i primi due anni, perchè rischierei di concepire bambini menomati a causa delle radiazioni.

Ora ilfollow up è visita e controlli ogni tre mesi. Ogni tre mesi, per il primo periodo, credo i primi due anni, dovrò rifare tutte le TAC, tutte le analisi del sangue e l'ecografia all'altro testicolo. Sperando che non salti mai fuori niente. Questo per un tempo totale di 10 anni. Soltanto dopo 10 anni si ha la certezza di essere guariti definitivamente.

Io mi ritengo fortunato. Se non mi si infiammava il testicolo, forse non mi sarei mai accorto del nodulo o me ne sarei accorto più tardi. Invito tutti gli uomoni a controllarsi da soli periodicamente i testicoli. Non ci vuole molto. Se preso in tempo questo tumore ha delle percentuali di guarigione altissime.

Spero che questo mio noioso intervento serva a qualcuno che per caso o no capiti quaggiù.

Pagina Precedente | Vista Arborescenza
Annota questa Discussione Annota |  Vers.Stampabile
Autore  Discussione Discussione Successiva: Barbiellini Amidei
Pagina: di 3
amministratore

Medico - Chirurgo Forum Admin



merlino

 

Stato: amministratore is offline

Membro Valutato:
Voti: 23

 Top 5 Invii (2)

 31   Spedito - 08/05/2007 :  17:00:52 Mostra Profilo Visita l'homepage di Invia amministratore un Messaggio Privato Aggiungi amministratore alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Molto bene, visto che a chiedere ci si chiarisce?

firma di amministratore 
Ernia e laparocele

Torino Ernia

Prenota una visita

 Paese: Italy  ~  Invii: 5329  ~  Utente dal: 15/03/2003  ~  UltimaVisita: 22/11/2021 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
stefano76

Membro iniziale

 

Stato: stefano76 is offline

 

 32   Spedito - 15/11/2008 :  10:12:53 Mostra Profilo Invia stefano76 un Messaggio Privato Aggiungi stefano76 alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Caspita è un anno e mezzo che non aggiorno più questo blog...Mi dispiace davvero che di questa patologia si continui a parlare così poco. 1500 casi all'anno non sono molti, ma mi risulta difficile credere che nessuno dei nuovi malati abbia trovato questo topic cercando informazioni sul tumore del testicolo.

Per quanto mi riguarda ho fatto recentemente analisi e la mia sesta TAC (sigh...), TAC che ormai è diventata annuale. Nell'ultimo referto sono stati messi in evidenza dei linfonodi che però risultano di dimensioni non patologiche e identiche a quelli della precedente TAC (dove però non erano stati messi in evidenza).

La dottoressa mi ha spiegato che questa diversità dei due referti è dovuta al fatto che sono stati scritti da due medici diversi e che in realtà le due TAC sono sovrapponibili tra loro. Quindi insomma a distanza di più di 2 anni e mezzo è tutto a posto.

Ciao!



 Paese: Italy  ~  Invii: 19  ~  Utente dal: 14/07/2006  ~  UltimaVisita: 21/06/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
tommy22

Membro medio

chicken

 

Stato: tommy22 is offline

Membro Valutato:
Voti: 5

 Top 25 Invii (21)

 33   Spedito - 15/11/2008 :  13:55:43 Mostra Profilo Invia tommy22 un Messaggio Privato Aggiungi tommy22 alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Ciao Stefano , mi fà molto piacere sapere che tutto stia procedendo per il meglio.
Ho letto tempo fà la tua discussione , consigli compresi , e devo dire che già mentre leggevo... verificavo con" l'auto-palpazione". Grazie per gli utili consigli , importantissimi per noi maskietti.
Anche se il tuo intervento non riguarda l'ernia o laparocele , rimani con noi . Il tuo coraggio , la tua determinazione nonchè il tuo ottimismo , sono un'ottima medicina per noi semplici erniati e per i più complessi laparocelati.
Inboccallupo per quel "che sarà".

Sciao bbello

PS:
Dalla mail , posso dire che sei anche un simpaticone .



 Paese: Italy  ~  Invii: 376  ~  Utente dal: 30/06/2008  ~  UltimaVisita: 22/02/2011 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
amministratore

Medico - Chirurgo Forum Admin



merlino

 

Stato: amministratore is offline

Membro Valutato:
Voti: 23

 Top 5 Invii (2)

 34   Spedito - 15/11/2008 :  20:45:38 Mostra Profilo Visita l'homepage di Invia amministratore un Messaggio Privato Aggiungi amministratore alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Sono contento che tuttp vada per il meglio, continua a leggerci e a scriverci.

firma di amministratore 
Ernia e laparocele

Torino Ernia

Prenota una visita

 Paese: Italy  ~  Invii: 5329  ~  Utente dal: 15/03/2003  ~  UltimaVisita: 22/11/2021 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
AntonioDL

Semi Admin



Buon natale

 

Stato: AntonioDL is offline

Membro Valutato:
Voti: 10

 Top 5 Invii (1)

 35   Spedito - 17/11/2008 :  10:03:01 Mostra Profilo Invia AntonioDL un Messaggio Privato Aggiungi AntonioDL alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Su stefano76, il suo coraggio, e il fatto che sia un personaggio da annoverare imprescindibilmente tra le proprie amicizie posso metterci la mia firma da Revisore.

Stefano, sono tanto contento che tu sia tornato e che ci abbia aggiornato con queste belle notizie!

Fatti vedere più spesso!

PS: posso capire perché questa discussione non venga notata: si parla di ernia e ci cercano per l'ernia. Se qualcuno approfondisce la lettura, allora trova anche quest'argomento.


firma di AntonioDL 
alla tua corsa la nube e' fango e il vano vento e' suolo

  Per aiuto psicologico agli altri utenti

 Paese: Italy  ~  Invii: 6417  ~  Utente dal: 20/02/2006  ~  UltimaVisita: 02/10/2017 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
NonVa

Membro iniziale

 

Stato: NonVa is offline

 

 36   Spedito - 17/06/2009 :  23:39:21 Mostra Profilo Invia NonVa un Messaggio Privato Aggiungi NonVa alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Sò che non è il forum adatto ma ho visto che altri parlavano di questo problema e ho deciso di dare la mia testimonianza per chi arrivasse qui ricercando informazioni su questa cosa (come è successo a me).
Inoltre ho visto che stefano ha subito la mia stessa sorte.

Non è certo ma lo prendo per certo: ho un tumore al testicolo destro.

Ormai devo fare tutti gli esami per markers tumorali e il 30 giugno mi asporteranno il testicolo destro e lo analizzeranno (credo proprio per vedere che tipo di tumore è). Questo è il decorso dei fatti

http://www.medicitalia.it/02it/cons...idpost=88537

scusate ancora se metto link a siti esterni ma credo che a questo punto le informazioni servano a tutti.

Praticamente ho 22 anni e mi sono beccato sta robaccia e il 30 mi levano un testicolo... Non so che fare... sono mezzo disperato e per fortuna ho spronato i miei a reagire bene. Non so che devo fare io speravo che non mi togliessero niente perchè sentivo 2 "palline", ma dopo visite dal medico, ecografie e urologo, proprio l'urologo mi ha fissato l'operazione (lui è urologo e opera nell'ospedale, fa tutto lui.

Quindi a 22 anni resterò monorchide tutta la vita con protesi, e non so se dirlo ad amici e familiari.

Che faccio?



 Paese: Italy  ~  Invii: 2  ~  Utente dal: 09/06/2009  ~  UltimaVisita: 18/06/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
ebian3

Moderatore


ebianbnw

 

Stato: ebian3 is offline

Membro Valutato:
Voti: 8

 Top 5 Invii (5)

 37   Spedito - 18/06/2009 :  00:10:24 Mostra Profilo Visita l'homepage di Invia ebian3 un Messaggio Privato Aggiungi ebian3 alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
ciao,
non è facile dare consigli in questi casi.

altri hanno affrontato la battaglia che ti appresti a combattere e ne sono usciti non dico vincitori (sarebbe inopportuno) ma consapevoli che la vita VA avanti nonostante si perda qualcosa.

nella mia famiglia e nella mia cerchia di amici abbiamo avuto a che fare con i tumori, alcune volte è andata, altre no.
l'unica cosa che rimane sempre, in entrambi i casi, è la consapevolezza che abbiamo sempre qualcuno su cui contare e che è pronto a lottare, gioire o piangere con noi.

quindi permettimi di consigliarti di non lasciare fuori chi ami da questa cosa, non sarebbe giusto per te e per loro.

alla tua età sò che ti chiedi il perchè sia capitato proprio a te ma ti prego di non fare l'errore più grave, quello di arrenderti.

nel forum abbiamo un grande esempio di forza e coraggio, la nostra guerriera Elena che ancora non ha concluso la sua guerra personale, ma continua a combatterla e noi siamo al suo fianco.
permettici e permetti ai tuoi cari di affiancarti in questo percorso, te ne saremo grati.

un abbraccio forte,
HS


firma di ebian3 
castigat ridendo mores http://www.beachwalking.net

  Per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 2630  ~  Utente dal: 19/02/2008  ~  UltimaVisita: 11/10/2021 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
NonVa

Membro iniziale

 

Stato: NonVa is offline

 

 38   Spedito - 18/06/2009 :  00:40:27 Mostra Profilo Invia NonVa un Messaggio Privato Aggiungi NonVa alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Arrendermi non era assolutamente nelle cose che intendevo fare.

Devo anche fare l'esame di maturità (il diploma) e questa cosa non mi fa studiare bene.

Resta tuttavia il fatto che una chemioterapia non so se riuscirei a tollerarla (senza capelli non credo che uscirei di casa). Già che mi devono levare un testicolo è improponibile, non vorrei che la cosa continuasse più del previsto.

Vorrei chiedere anche questo:

Gli esami scritti cominciano il 25 giugno.
Il dottore mi puo operare il 23 oppure il 30 (poteva prima ma gli scritti ci sono fino al 29). Io sarei per operarmi il 23 ma questo interferirebbe con gli scritti. Che fare?

Grazie per il conforto anche se nella situazione mentale in cui sono ora, non riesce a giungere con effetto.



Modificato da - NonVa on 18/06/2009 00:42:02

 Paese: Italy  ~  Invii: 2  ~  Utente dal: 09/06/2009  ~  UltimaVisita: 18/06/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
AntonioDL

Semi Admin



Buon natale

 

Stato: AntonioDL is offline

Membro Valutato:
Voti: 10

 Top 5 Invii (1)

 39   Spedito - 18/06/2009 :  12:09:31 Mostra Profilo Invia AntonioDL un Messaggio Privato Aggiungi AntonioDL alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Ciao carissimo,
so che qualsiasi cosa possa dire, in questo preciso momento per te è inutile, perché sei preso da mille preoccupazioni tra le quali l'esame di maturità.

A questo argomento poi sono particolarmente legato, perché Stefano76 l'ho conosciuto su un altro sito e pur se mai incontrato fisicamente, gli sono molto affezionato perché si è dimostrato un "signore" d'altri tempi.

Stefano all'inizio ha avuto esattamente la tua stessa disperazione, e credo sia quella che avremmo tutti noi, anche per tumori differenti: ovvio che vorremmo avere ben altre notizie sul nostro conto. Ma adesso ha trovato la serenità che gli è mancata all'epoca. Il tempo mette a posto tutto e vedrai che con calma si sistemerà tutto anche per te.

La tua età ti aiuta molto, il tuo corpo avrà il tempo di reagire bene e di metterti in condizioni di condurre la vita che fanno tutti.

Adesso ti consiglierei di rimandare tutto a dopo, scegli il 30, così l'occuparti degli scritti ti terrà un attimo fuori dalla preoccupazione dell'intervento. Gli orali possono essere spostati più facilmente.

Non tenerti tutto dentro, parla con i tuoi, sfogati, anche con gli amici più stretti, quelli a cui vuoi più bene e che ne vogliono più a te. Non è detto che lo debba sapere tutto il quartiere però. Molti sono ancora ignoranti in materia e potrebbero fare commenti gratuiti che non servono mai a nulla.

E poi sei approdato qui da noi: siamo tutti lontani, ma ci vogliamo tutti bene e a volte litighiamo anche via pc! Ma poi facciamo pace e ci vogliamo più bene di prima! Poi ci sono francer e ebian che mi danno continui grattacapi e devo sempre tenerli a bada come due bambini, ma piano piano ci riusciamo a tenerli sulla retta via, anche con l'aiuto della giannagianna che ha un potere soprannaturale di calmare chiunque.

E poi come dice ebian, abbiamo Elena, che ci dà continua forza ogni volta che ci scrive.
A ognuno, nel tempo, abbiamo dato qualcosa, ma è certo che tutti voi ci avete dato tutto. Oggi non saprei immaginare la mia giornata senza leggere i vostri messaggi e i vostri contributi.

Scusami se mi sono dilungato, ma mi faceva piacere dirti un po' come siamo noi e come funziona questo sito.

Per ora ti abbraccio, e aspetto le tue risposte.



firma di AntonioDL 
alla tua corsa la nube e' fango e il vano vento e' suolo

  Per aiuto psicologico agli altri utenti

 Paese: Italy  ~  Invii: 6417  ~  Utente dal: 20/02/2006  ~  UltimaVisita: 02/10/2017 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
francer

Moderatore Nine Lives


francerino

 

Stato: francer is offline

Membro Valutato:
Voti: 6

 Top 5 Invii (3)

 40   Spedito - 18/06/2009 :  16:56:31 Mostra Profilo Invia francer un Messaggio Privato Aggiungi francer alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
ciao carissimo,
concordo con gli amici ezio e antonio nel dire che dare consigli non è certo facile, no

però qualcosa, di buon senso, si può certo dire

credo che di fronte ad un problema del genere non è che ci sia tanto da scherzare, nè da vergognarsi
non è una cosa che ti sei andato a cercare per cui nessuno può commentare proprio niente
fai bene a parlarne con i tuoi e con gli amici che ti sono più cari
in certi momenti un appoggio è indispensabile ma
non è detto che lo debbano sapere tutti

per quanto sia urgente mi sembra che fra il 23 e il 30 non ci sia molta differenza
saltare l'esame però fallo il 30

certo capisco che a 22 anni perdere un testicolo possa sembare una tragedia ma
meglio il testicolo che la vita
ho conosciuto due persone che hanno solo un testicolo dalla nascita e dopo asportazione
non mi è parso mai che ne soffrissero o avessero problemi sessuali inerenti, sono sposati con figli e, almeno uno, allegrissimo
puoi tranquillamente vivere con uno solo
aver figli e una vita affettiva e sessuale del tutto normale

e poi, se l'aspetto diventasse un problema, ci sono interventi plastici
che sistemano le cose

coraggio,
per tutto quello che è possibile noi siamo sempre qua






firma di francer 
Animula vagula blandula ....

  per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 5094  ~  Utente dal: 02/06/2008  ~  UltimaVisita: 02/03/2021 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
giorgia

Membro medio

 

Stato: giorgia is offline

Membro Valutato:
Voti: 4

 Top 25 Invii (20)

 41   Spedito - 18/06/2009 :  21:30:57 Mostra Profilo Premi per mandare a giorgia una chiamata SKYPE Invia giorgia un Messaggio Privato Aggiungi giorgia alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Una delle cose più importanti è quella di chiedere all'urologo la modalità per conservare il seme. Lo so, sei giovanissimo e non ci pensi a ua tua futura famiglia: ma prima o poi ti potrebbe capitare di volere continuare la "stirpe"...
Stai tranquillo ( facile dirlo, eh?) e passa qui quando vuoi.
Ti posso dire per esperienza che anche se soffrono i tuoi familiari ti proteggeranno e ti coccoleranno alla grande: falli partecipe delle tue scelte e delle tue decisioni.
un abbraccio



  Per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 401  ~  Utente dal: 29/11/2007  ~  UltimaVisita: 09/11/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
elena zammataro

Moderatore

katanagirl

 

Stato: elena zammataro is offline

Membro Valutato:
Voti: 2

 Top 25 Invii (16)

 42   Spedito - 01/07/2009 :  21:31:28 Mostra Profilo Invia elena zammataro un Messaggio Privato Aggiungi elena zammataro alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Ciao carissimo
Scusa se intervengo solo adesso ma sono stata in ospedale per un intervento e sono rimasta un pò indietro
Ti voglio solo dire di non arrenderti mai e non lo dico solo per farti coraggio, io sono tre anni che combatto contro un tumore al colon con metastasi polmonari e l'ultimo intervento è stato proprio per eliminare l'ultima metastasi (spero) al polomone dx.
Non mollare vincere si può soprattutto alla tua giovane età, tu sei più forte del tumore
E parlane sempre con chi vuoi tu, parlarne e come esorcizzarlo, almeno per me e così, e questo modo di prendere le cose mi ha aiutato molto.
Spero che questi consigli possano aiutarti.
Noi siamo sempre quì per qualsiasi cosa


firma di elena zammataro 
"Il tempo e la pazienza sono gli attributi più grandi di tutti i guerrieri."
L.Tolstoj

 Paese: Italy  ~  Invii: 531  ~  Utente dal: 06/11/2007  ~  UltimaVisita: 12/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
stefano76

Membro iniziale

 

Stato: stefano76 is offline

 

 43   Spedito - 02/07/2009 :  23:51:04 Mostra Profilo Invia stefano76 un Messaggio Privato Aggiungi stefano76 alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Posso comprendere bene il tuo stato d'animo. Ognuno affronta queste situazioni in maniera differente. Non so bene a cosa si riferisca Antonio (che non ho mai avuto il piacere di incontrare e che quindi certe cose non le può sapere), ma la disperazione non mi ha mai sfiorato durante la mia disavventura, anzi. Non lo dico per fare lo "sborone" ma perchè è la verità. Quello che ho fatto è stato informarmi fin nei minimi dettagli, sulla decorrenza della malattia, sull'operazione, su ogni cosa, senza mai farmi prendere dallo sconforto, nemmeno quando sul tavolo operatorio, mezzo intontito e in attesa del responso con la panza aperta ho sentito il patologo dire:"seminoma". Ecco, forse è stato quello il momento più difficile di tutto, il momento in cui mi sono sentito indifeso, in cui mi sono sentito nelle mani di un destino che aveva voluto regalarmi questa brutta sorpresa. Sapevo che di sotto c'erano i miei genitori ad attendermi e che ancora non sapevano. Mi sono sentito indifeso, ma disperato mai.

Ma io avevo anche 30 anni. Capisco che per un ragazzo di 22 possa essere una mazzata pesante. Sono d'accordo con Antonio. Non devi nasconderti, ma nemmeno sbandierarlo ai 4 venti, non è una cosa di cui "vantarsi", per intendersi.

Per quanto riguardo il discorso della rimozione del testicolo (che va fatta per via inguinale), posso assicurarti che non crea problemi estetici particolari (la protesi fa il suo sporco lavoro) nè sessuali, l'erezione è normale e pure l'eiaculazione. Qualche problema invece può crearsi per quanto riguarda la fertilità: io ho fatto le analisi un anno fa, non sono risultato sterile ma devo ancora andare da un andrologo a far vedere gli esami, perchè c'è comunque la possibilità che la radioterapia possa danneggiare la qualità del seme.

Per il resto: io avevo un seminoma classico allo stadio I, preso quindi molto precocemente, di dimensioni circa 2 cm, quindi anche molto piccolo. Sono stato fortunato. Ho fatto un breve ciclo di radioterapia abbastanza leggera e adesso sto facendo i controlli. A distanza di più di 3 anni è tutto a posto (a parte una cisti all'epididimo del testicolo rimasto, che però mi è stato assicurato non è nulla di cui preoccuparsi). La prognosi di questo tumore è molto buona. A me dissero che dopo l'asportazione avevo il 99 per cento di probabilità di essere guarito del tutto.

Tieni duro, fatti forza e parlane pure con gli amici fidati. E sono contento che tu sia approdato a questo topic.

Ciao



Modificato da - stefano76 on 02/07/2009 23:56:48

 Paese: Italy  ~  Invii: 19  ~  Utente dal: 14/07/2006  ~  UltimaVisita: 21/06/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
AntonioDL

Semi Admin



Buon natale

 

Stato: AntonioDL is offline

Membro Valutato:
Voti: 10

 Top 5 Invii (1)

 44   Spedito - 03/07/2009 :  14:08:02 Mostra Profilo Invia AntonioDL un Messaggio Privato Aggiungi AntonioDL alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Scusa, Stefano, se ho travisato il senso d'indifesa in quello di disperazione: ricordavo il momento che hai perfettamente descritto del tavolo operatorio, e certamente mi riferivo a quello come momento certamente non piacevole, che avevi dovuto sopportare.

Volevo solo cercare di alleviare le ansie del nostro amico.

Sono contento di rileggerti, perché certamente rincuori con la tua testimonianza.


PS: ti ho anche inviato un PM, lo hai ricevuto?


firma di AntonioDL 
alla tua corsa la nube e' fango e il vano vento e' suolo

  Per aiuto psicologico agli altri utenti

 Paese: Italy  ~  Invii: 6417  ~  Utente dal: 20/02/2006  ~  UltimaVisita: 02/10/2017 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
amministratore

Medico - Chirurgo Forum Admin



merlino

 

Stato: amministratore is offline

Membro Valutato:
Voti: 23

 Top 5 Invii (2)

 45   Spedito - 03/07/2009 :  20:09:21 Mostra Profilo Visita l'homepage di Invia amministratore un Messaggio Privato Aggiungi amministratore alla Lista Amici
» Soggetto: Re: Tumore al testicolo
Ho letto solo ora la storia, e non poso che associarmi a quanto detto fin'ora.
La malattia è una brutta bestia, che colpisce il corpo e la mente, cercando di annientare la forza di reagire.
Ma nella malattia si trova anche la forza di reagire, di non darla vinta, di sapere che la vita continua e può continuare bene, perchè la malattia è una brutta bestia ma le brutte bestie si possono bastonare e dopo guardare al sentiero che ti impedivano di seguire.
Se ci sono le armi e le armi ci sono, allora bisogna combattere, sapendo che la vittoria è dietro l'angolo e aspetta solo noi.
Tranquillo è una parola grossa, ma fiducioso è invece appropiata.

Siamo tutti con te e pronti a sostenerti in ogni momento.


firma di amministratore 
Ernia e laparocele

Torino Ernia

Prenota una visita

 Paese: Italy  ~  Invii: 5329  ~  Utente dal: 15/03/2003  ~  UltimaVisita: 22/11/2021 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
Pagina: di 3  Discussione Discussione Successiva: Barbiellini Amidei  
Annota questa Discussione Annota |  Vers.Stampabile
Pagina Precedente

Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 0,63 secondi.

 

   Time edit/delete mod from superdeejay.net
Torino Ernia Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07