Ernia e Laparocele Ny side 1

Niente puņ sostituire la visita di un chirurgo! Consultate il medico!

Visione migliore con una risoluzione di 1024 X 768

Nome utente:
Password:
Salva password

Registrazione
Selezione lingua


Hai dimenticato la Password?
Home  Forums  Responsabili  Libro Ospiti  FAQ  Regole  Registrazione  Contatti 
Menł principale 
Aggiungi a preferiti | Discussioni Attive (1) | I weblog | Discussioni Recenti | Dis.Senza Risposta | Sondaggi Attivi (0) | Calendario Eventi | Games | Cerca | Policy 
Menł utenti registrati 
Menł accessibile solo agli utenti registrati!  Registrazione
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 68 ]  [ Totale: 68 ]  [ Membro pił recente: lusi ] Scegli la Tonalitą:
 Tutti i forum
 Italiano
 Chirurgia dell'ernia inguinale
 Strani sintomi a due anni dall'intervento
(anche qui: 1 ospite.)
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Il Voto non č ammesso per questa Discussione.
Pagina Successiva | Vista Arborescenza
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag. di 7
Aglič

Nuovo membro

Aglič is offline

 


 Spedito - 11/04/2016 :  17:09:30  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo Send Aglič a Private Message  Aggiungi Aglič alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
Salve a tutti

Sono stato operato esattamente due anni fa con metodo Trabucco di ernia inguinale sinistra indiretta che avevo sin dalla nascita ma che non mi ha mai dato alcun fastidio fino a tre anni fa quando č aumentata di dimensioni. Dopo il primo mese post operatorio non ho pił avvertito alcun fastidio o dolore e in questi anni ho completamente dimenticato di aver convissuto per 35 anni con un'ernia.

Da oltre una settimana una tosse stizzosa che s’intensifica di notte mi procura degli indolenzimenti all’addome e al petto. Allo stesso tempo ho cominciato ad avvertire in maniera episodica una dolenzia e una fastidiosa ipersensibilitą intorno alla zona della ferita che a volte sembra diffondersi dentro l’intestino e alla parte sinistra dello scroto (ieri sera ho avuto la sensazione che delle piccole bolle corressero sotto pelle dal pube allo scroto). Alla vista non noto alcun rigonfiamento (sebbene la regione del pube operata dimostri dal giorno dell'intervento un lieve rialzamento rispetto alla parte destra).
Anche al tatto non avverto alcuna escrescenza o protrusione.
Di tanto in tanto mi sembra quasi di percepire la rete che tira o si sposta, pił o meno le stesse sensazioni che avevo nei primi giorni successivi all'operazione.
Per alcune ore tutte queste percezioni si attenuano fino a cessare del tutto, salvo ripresentarsi dopo colpi di tosse o in maniera indipendente da alcuna sollecitazione.
Il dottore dopo l’operazione mi disse che con questo metodo le recidive sono rarissime se non impossibili.
Da cosa potrebbero essere causati tali sintomi? Una volta scomparsa la tosse svaniranno anche questi ultmi? Premetto che ho escluso a priori anche solo l'idea di farmi rioperare (specie in questo periodo travagliato da gravi problemi famigliari).
Mi č stato inoltre riferito che rimettere mano ad un'ernia gią operata espone a vari rischi.
Grazie mille in anticipo per il vostro parere.




Modificato da - Aglič on 11/04/2016 17:41:45

 Paese: Italy  ~  Invii: 53  ~  Utente dal: 11/04/2016  ~  UltimaVisita: 19/08/2017 -> Moderatore 
francer

Moderatore Nine Lives


francerino

francer is offline

Membro Valutato:
Voti: 6

 
Top 5 Invii (3)

 1   Spedito - 12/04/2016 :  21:31:01  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send francer a Private Message  Aggiungi francer alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
ciao aglič e benvenuto,
intanto direi che non sia il caso di pensare ad un reintervento per dei sintomi che durano da una settimana. ci penserei solo, eventualmente, dopo
il freddo, gli sbalzi di temperatura, la tosse, la stanchezza etc posso ricordarci che siamo stati operati di ernia procurandoci dolenzia, fastidi e cose simili
io direi di aspettare ancora un pņ e poi eventualmente farsi rivedere magari prima dal tuo medico di famiglia e poi dal chirurgo

facci sapere come evolve


firma di francer 
Animula vagula blandula ....

  per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 5094  ~  Utente dal: 02/06/2008  ~  UltimaVisita: 02/03/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Aglič

Nuovo membro

Aglič is offline

 


 2   Spedito - 13/04/2016 :  12:16:00  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Aglič a Private Message  Aggiungi Aglič alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
Ciao FRancer

Grazie mille per il tuo parere e per il tuo consiglio.
In effetti stavo pensando che queste sensazioni potrebbero essere amplificate dall'ansia di una recidiva.
Nelle ultime due notti non ho pił avuto attacchi di tosse e sono riuscito a riposare meglio e sembra che i sintomi all'inguine si siano attenuati, anche se in certi momenti avverto delle fitte, come se ci fosse un punto di sutura che spinga all'interno dell'addome.
A volte piegandomi mi sembra addirittura di percepire la presenza della vecchia ernia ma quando controllo in realtą non c'č nulla (un pņ come nella sindrome dell'arto fantasma).
Spero davvero che questi fastidi scompaiano completamente insieme alla tosse.



Modificato da - Aglič on 13/04/2016 12:16:39

 Paese: Italy  ~  Invii: 53  ~  Utente dal: 11/04/2016  ~  UltimaVisita: 19/08/2017 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
francer

Moderatore Nine Lives


francerino

francer is offline

Membro Valutato:
Voti: 6

 
Top 5 Invii (3)

 3   Spedito - 13/04/2016 :  16:35:56  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send francer a Private Message  Aggiungi francer alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
In realtą quel "non c'č nulla" non č proprio corretto
l'intervento c'č stato e comunque qualcosa č cambiato, la rete presente, la cicatrice e magari anche qualche piccola aderenza
pensa che io sono stato operato oramai nel 2008 e in palestra, in alcuni sforzi, sento sempre la presenza e qualche punturina
sarą che forse l'ho sentita da subito dopo e non mi spaventa mentre a te capita dopo 2 anni di tranquillitą
aspettiamo a vedere che accade con un pņ di riposo


firma di francer 
Animula vagula blandula ....

  per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 5094  ~  Utente dal: 02/06/2008  ~  UltimaVisita: 02/03/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Aglič

Nuovo membro

Aglič is offline

 


 4   Spedito - 20/04/2016 :  18:29:47  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Aglič a Private Message  Aggiungi Aglič alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
A distanza di dieci giorni dal mio primo post i sintomi che si erano manifestati in concomitanza con la tosse stizzosa sono completamente scomparsi insieme a quest'ultima.

Resta tuttavia un'indefinibile sensazione d'ingombro e di pressione che diventa pił pronunciata quando mi piego o accavallo la gamba sinistra, trasmettendosi a volte allo scroto o alla parte alta dell'addome.
Di notte in posizione supina anche quest'ultimo fastidio svanisce, ripresentandosi solo al mattino non appena mi alzo.
Tastando a fondo la parte sinistra dell'inguine sotto la ferita non avverto alcuna dolenzia o gonfiore sospetto.
Ammetto comunque che queste percezioni di per sč facilmente ignorabili tendono a rendermi alquanto ansioso, alimentando il timore (spero immotivato) che, avendo convissuto cosģ a lungo con un'ernia congenita determinata dalla debolezza dei tessuti dell'inguine, col passare del tempo quest'ultimo sia destinato a cedere continuamente condannandomi ad un disagio perpetuo che nessuna operazione potrą effettivamente risolvere.



Modificato da - Aglič on 20/04/2016 18:31:49

 Paese: Italy  ~  Invii: 53  ~  Utente dal: 11/04/2016  ~  UltimaVisita: 19/08/2017 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
francer

Moderatore Nine Lives


francerino

francer is offline

Membro Valutato:
Voti: 6

 
Top 5 Invii (3)

 5   Spedito - 20/04/2016 :  21:03:24  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send francer a Private Message  Aggiungi francer alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
certo, in generale tutto puņ essere
le recidive sono rare ma ci sono, gli interventi che nel tempo si impasticciano pure, ma direi che non ci sono, al momento, i presupposti per preoccuparsi cosģ tanto.
prendi la cosa con pił calma e spirito di osservazione di se

sempre che conoscerti non ti renda ancora pił ansioso


firma di francer 
Animula vagula blandula ....

  per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 5094  ~  Utente dal: 02/06/2008  ~  UltimaVisita: 02/03/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Aglič

Nuovo membro

Aglič is offline

 


 6   Spedito - 07/05/2016 :  21:46:36  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Aglič a Private Message  Aggiungi Aglič alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
I sintomi descritti nell'ultimo post continuano a scomparire per alcuni giorni e ripresentarsi per giorni interi senza alcuna spiegazione.
A volte al primo mattino avverto ancora una fastidiosa ipersensibilitą accompagnata a un senso di pressione che non riesco a localizzare con esattezza tra la parte bassa dell'addome e l'attaccatura dello scroto.
Ho preso l'abitudine di osservarmi l'inguine con maggiore frequenza per capire se ci sia o meno qualche variazione nell'aspetto.
Leggendo in rete le testimonianze di altri operati d'ernia inguinale ho letto che il gonfiore post-operatorio dovrebbe scomparire dopo alcune settimane, ma nel mio caso la sporgenza della parte sinistra dell'inguine dal giorno successivo all'intervento č rimasta invariata, tanto che non riesco a stabilire se sia da addebitare alla presenza delle rete o a uno stiramento dei tessuti che non si č risolto.




 Paese: Italy  ~  Invii: 53  ~  Utente dal: 11/04/2016  ~  UltimaVisita: 19/08/2017 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Aglič

Nuovo membro

Aglič is offline

 


 7   Spedito - 14/05/2016 :  09:02:41  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Aglič a Private Message  Aggiungi Aglič alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
La pressione alla parte sinistra del pube ormai č diventata cronica, anche se l'avverto di meno quando cammino mentre tende ad acutizzarsi al risveglio o quando sono seduto, porcurandomi un fastidio che a volte si tramuta in indolenzimento o in piccole "scariche elettriche" che si diffondono alla gamba sinistra, all'addome o allo scroto.

Pochi giorni fa ho affrontato un lungo viaggio in treno e all'arrivo e al ritorno per raggiungere la stazione ho camminato per oltre mezz'ora: la prima volta il fastidio si č fatto sentire in maniera evidente, la seconda invece era appena percettibile.
Non riesco a stabilire se adesso vi sia o meno un gonfiore perchč, come pił volte precisato nei post precedenti, dal giorno seguente all'operazione la parte sinistra del pube appare lievemente sollevata rispetto a quella destra, quindi se la osservo stando in posizione eretta non noto cambiamenti.




 Paese: Italy  ~  Invii: 53  ~  Utente dal: 11/04/2016  ~  UltimaVisita: 19/08/2017 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
francer

Moderatore Nine Lives


francerino

francer is offline

Membro Valutato:
Voti: 6

 
Top 5 Invii (3)

 8   Spedito - 14/05/2016 :  10:06:36  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send francer a Private Message  Aggiungi francer alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
Del leggero gonfiore che č rimasto non so dire, in effetti dopo qualche mese dovrebbe sparire
Vediamo se doc ci dą una spiegazione.
Per quanto riguarda gli altri sintomi ne riconosco qualcuno anche personalmente.
Un po' di pressione, qualche scarica elettrica che ho ipotizzato legata forse ad aderenze, in effetti, nel primi anni ho continuato a sentirli, oggi a distanza di ben 8 anni devo dire che li sento raramente. A volte qualche tiratina in palestra e sempre meno intensamente durante l'eiaculazione.
Il freddo, l'umiditą, gli sbalzi di temperatura e la stanchezza in parecchi casi si fanno sentire con sintomi simili anche a distanza di anni.


firma di francer 
Animula vagula blandula ....

  per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 5094  ~  Utente dal: 02/06/2008  ~  UltimaVisita: 02/03/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Aglič

Nuovo membro

Aglič is offline

 


 9   Spedito - 14/05/2016 :  10:46:47  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Aglič a Private Message  Aggiungi Aglič alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
La pressione si č cronicizzata nel senso che adesso avverto come se un pollice fosse appoggiato in maniera permanente tra la ferita e l'attaccatura dello scroto.
Quando ho degli stimoli all'evacuazione intestinale la percezione dei movimenti peristaltici finisce col confondersi con il fastidio pressorio del pube.
Durante l'eiaculazione non percepisco stiramenti o dolori, anche se mi č capitato solo una volta il mese scorso di sentire qualcosa di simile dopo un lungo periodo di astinenza.



Modificato da - Aglič on 14/05/2016 10:48:19

 Paese: Italy  ~  Invii: 53  ~  Utente dal: 11/04/2016  ~  UltimaVisita: 19/08/2017 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Aglič

Nuovo membro

Aglič is offline

 


 10   Spedito - 14/05/2016 :  18:21:31  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Aglič a Private Message  Aggiungi Aglič alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
Aggiornamento: oggi ho avvertito una netta sensazione di calore serpeggiante proprio nella zona sinistra inferiore del pube al termine dell'eiaculazione, e sul momento ho pensato ad una infiammazione del funicolo spermatico (non ho comunque avvertito dolore o stiramento).
Potrebbe essere questa la causa del senso di pressione e delle scariche elettriche?
Se eventualmente questi fastidi fossero prodotti da delle aderenze, escludendo reinterventi chirurgici, quali potrebbero essere i rimedi?




Modificato da - Aglič on 14/05/2016 18:39:37

 Paese: Italy  ~  Invii: 53  ~  Utente dal: 11/04/2016  ~  UltimaVisita: 19/08/2017 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
marchetto

Nuovo membro

Thin5

marchetto is offline

 


 11   Spedito - 14/05/2016 :  22:11:15  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send marchetto a Private Message  Aggiungi marchetto alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
Secondo me ti ascolti troppo....diventa una tendenza psicologica. Se non sono dolori invalidanti e non hai una recidiva continua la tua vita senza fissarti su certi sintomi. Magari non sono nemmeno collegati all'intervento. Oggi ho avuto un forte mal di pancia durato 20min e' passato e ho chiuso li la cosa. Non sono stato tanto a interrogarmi o a fissarmi. La testa a volte fa brutti scherzi e se si fissa su una cosa purtroppo poi e' difficile tornare indietro. Se non hai dolori invalidanti continua la tua vita e lascia passare.....vai oltre


 Paese: Italy  ~  Invii: 65  ~  Utente dal: 14/05/2016  ~  UltimaVisita: 21/12/2016 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Aglič

Nuovo membro

Aglič is offline

 


 12   Spedito - 15/05/2016 :  09:52:19  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Aglič a Private Message  Aggiungi Aglič alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
Quando i sintomi sono cominciati ad Aprile dopo gli attacchi di tosse stizzosa pensavo anch'io fossero in larga misura da ricondurre ad uno stato ansioso che li rendeva pił acuti di quanto in realtą non fossero .
Il problema č che ora il senso di pressione e di dolenzia che vi si accompagna č tale da non essere pił facilmente ignorabile.

Non so quanto possa influire il fatto che mi angoscia terribilmente l'idea di poter tornare sotto i ferri sapendo delle complicanze di ernie plurioperate e ricordando il blocco urinario sofferto a causa dell'anestesia spinale (per non parlare dei dolori patiti nella prima settimana post-operatoria).




 Paese: Italy  ~  Invii: 53  ~  Utente dal: 11/04/2016  ~  UltimaVisita: 19/08/2017 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
francer

Moderatore Nine Lives


francerino

francer is offline

Membro Valutato:
Voti: 6

 
Top 5 Invii (3)

 13   Spedito - 15/05/2016 :  09:59:54  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send francer a Private Message  Aggiungi francer alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
quote:
Aggiornamento: oggi ho avvertito una netta sensazione di calore serpeggiante proprio nella zona sinistra inferiore del pube al termine dell'eiaculazione, e sul momento ho pensato ad una infiammazione del funicolo spermatico (non ho comunque avvertito dolore o stiramento).
Potrebbe essere questa la causa del senso di pressione e delle scariche elettriche?
Se eventualmente questi fastidi fossero prodotti da delle aderenze, escludendo reinterventi chirurgici, quali potrebbero essere i rimedi?
Originariamente inviato da Aglič - Ieri :  18:21:31



Č in effetti quello che, pił o meno, ho cominciato a sentire io a partire da oltre un annetto dopo l'intervento. Con il tempo la cosa č andata diminuendo di intensitą anche se permane. Sarą che forse con gli anni gli orgasmi sono meno intensi ?
Come dice Marchetto una volta capito di che si tratta (non č recidiva, non č invalidante, non limita la vita normale di tutti i giorni) forse č meglio non badarci troppo e proseguire.
Direi comunque che non serve farsi prendere dall'angoscia prima di avere un quadro preciso. Č peraltro vero che č anche una questione di carattere personale, di come si affrontano le cose e i buoni consigli possono avere anche scarso effetto.
Un paio di mesi fa, nel fare degli accertamenti diagnostici per altre cose mi hanno trovato una macchiolina bianca nel polmone leggendo un RX, mi hanno chiesto se fossi un fumatore e consigliato una tac per controllare che cosa fosse. Ora una macchiolina bianca nel polmone, anche se non sono un fumatore, in genere puņ significare anche traccia di tumore. Oltretutto proprio in questo periodo almeno altri due conoscenti da macchiolina bianca sono finiti a fare la chemio. Tempo per la prima tac disponibile 1 mese.
Puoi immaginare all'inizio tutto quello che mi č passato per la testa. Poi ho pensato che senza una diagnosi precisa era assurdo lasciarsi prendere dall'angoscia e ho passato il resto del mese in una maggiore serenitą.
Alla fine č venuto fuori che era solo una cicatrizzazione di una piccola frattura ad una costola di cui mi ero anche dimenticato.


firma di francer 
Animula vagula blandula ....

Modificato da - francer on 15/05/2016 10:17:08

  per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 5094  ~  Utente dal: 02/06/2008  ~  UltimaVisita: 02/03/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
marchetto

Nuovo membro

Thin5

marchetto is offline

 


 14   Spedito - 15/05/2016 :  10:09:23  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send marchetto a Private Message  Aggiungi marchetto alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
Io proverei a fare delle lunghe camminate....prova magari a uscire e a camminare anche per un paio d'ore. Prova a fare anche qualche addominale con le gsmbe alzate sulla sedia....sempre che non ti faccia male. Magari muovendoti un po' di piu' passa....hai provato a indossare nuovamente le mutande contenitive? I dolori sono sempre presenti?


 Paese: Italy  ~  Invii: 65  ~  Utente dal: 14/05/2016  ~  UltimaVisita: 21/12/2016 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Aglič

Nuovo membro

Aglič is offline

 


 15   Spedito - 15/05/2016 :  10:13:45  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Aglič a Private Message  Aggiungi Aglič alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Strani sintomi a due anni dall'intervento
A parte quest'ultimo episodio finora la mia funzionalitą sessuale non ha risentito granchč dei sintomi. Resta solo un lieve fastidio nel percepire quella pressione pulsante di fianco alla radice del pene.
Ripeto, se i sintomi non si fossero ripresentati con maggiore insistenza in quest'ultima settimana li avrei gią considerati semplici postumi a lungo termine dell'operazione.
Anche ora mentre scrivo stando seduto non posso fare a meno di avvertire un pungolo nell'inguine dall'intensitą variabile.



 Paese: Italy  ~  Invii: 53  ~  Utente dal: 11/04/2016  ~  UltimaVisita: 19/08/2017 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Pag. di 7 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Pagina Successiva
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina č stata generata in 0,79 secondi.

 

   Time edit/delete mod from superdeejay.net
Torino Ernia Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07