Ernia e Laparocele Ny side 1

Niente può sostituire la visita di un chirurgo! Consultate il medico!

Visione migliore con una risoluzione di 1024 X 768

Nome utente:
Password:
Salva password

Registrazione
Selezione lingua


Hai dimenticato la Password?
Home  Forums  Responsabili  Libro Ospiti  FAQ  Regole  Registrazione  Contatti 
Menù principale 
Aggiungi a preferiti | Discussioni Attive (1) | I weblog | Discussioni Recenti | Dis.Senza Risposta | Sondaggi Attivi (0) | Calendario Eventi | Games | Cerca | Policy 
Menù utenti registrati 
Menù accessibile solo agli utenti registrati!  Registrazione
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 49 ]  [ Totale: 49 ]  [ Membro più recente: lusi ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i forum
 Italiano
 Chirurgia dell'ernia inguinale
 Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
(anche qui: 1 ospite.)
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Il Voto non è ammesso per questa Discussione.
Pagina Precedente | Pagina Successiva | Vista Arborescenza
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag. di 6
theref

Nuovo membro

theref is offline

 


 46   Spedito - 28/03/2017 :  23:30:57  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send theref a Private Message  Aggiungi theref alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
quote:
Vorrei chiedere agli utenti che hanno subito l'intervento in laparoscopia, se siete al corrente di come vi è stata fissata internamente la rete al peritoneo, ovvero se su di voi hanno usato:

- le tachs metalliche,
- tachs di qualche altro materiale
- i punti di sutura (assorbibili o no?)
- oppure la colla di fibrina

e che sintomi avete avvertito nei giorni sucessivi nella zona dell'ernia (fitte, tensione, ecc.)

Originariamente inviato da squartato - 26/01/2017 :  20:38:59



scusatemi ma io veramente non capisco ste continue seghe mentali...sulla rete tutti scrivono le proprie cazzate e attingono al proprio mulino, se poi andiamo a leggere le statistiche di 20 anni fà....e quello che vi raccontano i medici di base....

boys scienza non fantascienza...riportate i piedi a terra
qua ci sono delle esperienze di utenti sotto i ferri....più reale di così


post: colla + nessun sintomo

fate purgare i schei a ste asl....e godetevi la cassamalati in salute...
stay tuned che ogni tanto ritorno....




 Paese: Italy  ~  Invii: 88  ~  Utente dal: 23/01/2012  ~  UltimaVisita: 26/11/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (17)

 47   Spedito - 30/03/2017 :  22:08:57  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
Scusa ma io non capisco se stai rispondendo ad michiam senza leggere a fondo oppure no.
Si cerca di parlare di tecnica in laparoscopia e ci sono persone operate alle quali hanno piazzato dentro sia il nulla sia le tachs metalliche, che te le ritrovi sepolte nell'addome a vita e non è il massimo, chi la colla e chi altro. E si cerca di capire cosa oggi applicano.
QUindi non capisco la tua uscita considerando che come tu stesso hai scritto da qualche parte ti sei adeguato a quanto offriva l'ospedale, se ti avessero prospettato di aprirti la pancia temo proprio ti saresti ritrovato come gli altri.




 Paese: Italy  ~  Invii: 505  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 25/01/2023 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Luksky

Membro iniziale

Luksky is offline

 


 48   Spedito - 31/03/2017 :  23:33:07  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Luksky a Private Message  Aggiungi Luksky alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
Se posso dire la mia, da appena operato a dx e a sx 7 anni fa in day hospital, da due chirurghi reputati entrambi molto bravi che utilizzano entrambe le tecniche a seconda di chi gli si pone davanti, mi dissero entrambi che operare a cielo aperto è più sicuro, sia come posizionamento della retina che come operatività. Poi che la laparoscopia permetta recuperi più rapidi e meno sofferenza relativa è un altro discorso...


 Paese: Italy  ~  Invii: 14  ~  Utente dal: 06/01/2017  ~  UltimaVisita: 18/05/2017 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (17)

 49   Spedito - 01/04/2017 :  18:23:38  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
E dici niente ? Che la laparoscopia fosse di piu difficile esecuzione lo si sa già benissimo, il problema è che ormai è appurato che quello che ti dicono di fare i medici, per i molteplici motivi già espressi, ha valore pari praticamente a zero.


 Paese: Italy  ~  Invii: 505  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 25/01/2023 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Gianluke

Nuovo membro

Gianluke is offline

 


 50   Spedito - 03/04/2017 :  21:21:08  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Gianluke a Private Message  Aggiungi Gianluke alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
Anche a me è stato detto lo stesso...che con la laparoscopia ci potevano essere più recidive. E per le recidive ho fatto cielo aperto senza pensare poi al dolore cronico...


 Paese: Italy  ~  Invii: 70  ~  Utente dal: 28/05/2016  ~  UltimaVisita: 31/05/2019 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (17)

 51   Spedito - 04/04/2017 :  15:28:44  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
Ecco il punto.
Anche a me parlarono di recidive piu frequenti, cosa poi rivelatasi non proprio vera.
A fronte però di un qualche percento scarso in piu, e non è detto, non ti dicono che il 30% si ritrova con il dolore cronico a vita e deve magari rioperarsi per rimediare.

Se al 30% devi rioperarti a causa del dolore cronico che senso ha dissuadere dalla laparoscopia a fronte di un 2-3% di recidiva in più ?


Non dicono che se l'ernia è indiretta (65% dei casi) l'intervento ti paralizza il testicolo.

Non parlano neppure della differnenza tra ernia diretta ed indiretta, e in quest'ultimo caso Non dicono che ti devastano il cremastere.
Non ti dicono che l'aggresione chirurgica del cremastere ti espone di piu ad orchiti ed infiammazioni, e ti priva di una microicircolazione comunque importante.

E' così: il chirurgo che "ti sconsiglia" la laparoscopia è solo un incompetente, che non sa farla o non ha voglia di farla, o che è costretto dall'ospedale a farne meno possibile.



 Paese: Italy  ~  Invii: 505  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 25/01/2023 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
tromeo

Membro iniziale

tromeo is offline

 


 52   Spedito - 12/04/2017 :  15:13:06  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send tromeo a Private Message  Aggiungi tromeo alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
ragazzi io mi devo operare tra un po' e mi state mettendo un'ansia...leggo in altri thread che molti operati a CA dopo alcuni mesi non hanno più problemi. non è vero? sapete darmi indicazioni anche sull'opprtunità o meno di operare (c'è qualche tthread)?


 Paese: Italy  ~  Invii: 8  ~  Utente dal: 16/10/2016  ~  UltimaVisita: 20/04/2017 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (17)

 53   Spedito - 12/04/2017 :  22:40:03  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
Dal vasto campionario di persone con problemi postoperatori che puoi leggere in questo forum direi proprio di no.
Le operazioni a c.a. ti mandano a casa la sera stessa ma dopo averti tappato l'ernia ti lasciano una serie altri problemi. Ad alcuni non frega nulla altri ne soffrono terribilmente.
Ed è esattamente quanto di ce anche la letteratura medica.
Il 30% degli operati a c.a. soffirà di dolore cronico ed a questi indicano un secondo intervento per tagliare i nervi.
Ci sono svariati passati messaggi di persone e del loro calvario alle prese con il dolore cronico dopo l'intervento a c.a.
Stranamente la recidiva non sembra esere un problema tanto preoccupante.
Resta poi la possibile paralisi e la molto probabile discesa del testicolo dal lato operato che quasi ti ci puoi sedere sopra.



 Paese: Italy  ~  Invii: 505  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 25/01/2023 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
francer

Moderatore Nine Lives


francerino

francer is offline

Membro Valutato:
Voti: 6

 
Top 5 Invii (3)

 54   Spedito - 13/04/2017 :  18:50:11  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send francer a Private Message  Aggiungi francer alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
farsi operare mette sempre un pò d'ansia
non farti condizionare solo dalle esperienze negative che leggi nel forum
non corrispondono affatto al 30% di coloro che passano da questo forum
lo seguo ormai da 9 anni e non sono queste le percentuali
la recidiva è certamente un problema ma evidentemente con percentuali ancora minori
in 9 anni credo ne siano capitati 4 o 5 (sempre passati da questo forum)
di discesa stabile del testicolo ne assistiamo in queste settimane ad un paio di casi
di paralisi del testicolo dovuto a conseguenze dell'intervento certo potrà anche essere ma MAI sentito (sempre qui al forum) in 9 anni

prova a fare una ricerca su "cerca" inserendo la parola cagliari
ricordo di qualcuno operato a cagliari che si era trovato molto bene


firma di francer 
Animula vagula blandula ....

  per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 5094  ~  Utente dal: 02/06/2008  ~  UltimaVisita: 02/03/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (17)

 55   Spedito - 13/04/2017 :  20:01:52  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
Hai ragione le percentuali di dolore cronico non corrispondono affatto al 30% degli operati.
L'European Hernia Society in effetti ha fatto l'ultimo congresso solo per dire stupidaggini

Infatti sono stati un po' ottimisti:

quote:
Frequency and intensity of chronic pain
Overall, the frequency of chronic pain reported in the 40 studies ranged from 0% to 53%. Six of the 40 studies reviewed were specific to the measurement of chronic postoperative pain, where pain was the primary outcome of interest after inguinal herniorrhaphy.

The overall frequency of chronic pain was higher in these studies, ranging from 15% to 53% (excluding two studies with smaller sample sizes. Cunningham et al.
6 reported a prevalence of mild, moderate, or severe pain of 63% at 1 year postoperatively, which reduced to 54% after 2 years. Those patients who reported moderate to severe pain at 1 year (12%) continued to report persistent
pain at 2 years (11%). Callesen et al. 8
reported a preva-lence of 19%, 6% of whom had moderate or severe pain.
Our follow-up study identified a cumulative prevalence of 30% at 3 years postoperatively, one third of whom continued to report moderate to unbearable pain at the
time of survey.

A similar study by Gillion and Fagniez reported a 23% prevalence of pain at 3 years postoperatively, and 5% of patients reported the discomfort more troublesome than the pre-existing hernia. Overall, moderate to severe pain was experienced by up to 10% of
patients after herniorrhaphy and pain was found to restrict daily activities in up to a quarter of patients.

A review of chronic pain after inguinal herniorraphy (PDF Download Available). Available from:
https://www.researchgate.net/public...herniorraphy[/f]



Il testicolo piu basso sono solo due casi mondiali in questo forum:
https://www.google.it/search?q=hern...le%20hanging

Il cremastere, spesso sezionato, non serve a nulla, freghiamocene.
quote:
(...) Tutti sappiamo quanto siano esposti a lesioni iatrogene
i vasi testicolari scheletrizzati, nella dissezione del tessuto cicatriziale.
Nei casi in cui sia stato resecato il cremastere è stata anche dimostrata maggiore incidenza di nevralgie del nervo genitale. E ancora, il cremastere garantisce un miglior circolo collaterale, che può essere prezioso in caso di lesione dei vasi testicolari.

www.gruppoguarnieri.com%2FHe...0dNIvXsnEOMyQ


Per il resto è una passeggiata, non ascoltare quelli che hanno avuto cattive esperienze, ma neanche chi ne parla troppo bene senza aver approfondito l'argomento.
http://www.noinsurancesurgery.com/h...-surgery.htm
(è un po' tragico ma fa capire alcune cose)



 Paese: Italy  ~  Invii: 505  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 25/01/2023 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (17)

 56   Spedito - 13/04/2017 :  20:26:45  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
Scusate mi ero dimenticato di questa:

Pain related sexual dysfunction after inguinal herniorrhaphy.

per la serie ti rovinano anche quello..
E i medici ancora stanno a guardare l'1-2% o quanto è di recidiva in piu tra laparoscopia e cielo aperto....

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16545910

quote:

Abstract
To determine the incidence of pain related sexual dysfunction 1 year after inguinal herniorrhaphy and to assess the impact pain has on sexual function. In contrast to the well-described about 10% risk of chronic wound related pain after inguinal herniorrhaphy, chronic genital pain, dysejaculation, and sexual dysfunction have only been described sporadically. The aim was therefore to describe these symptoms in a questionnaire study. A nationwide detailed questionnaire study in September 2004 of pain related sexual dysfunction in all men aged 18-40 years undergoing inguinal herniorrhaphy between October 2002 and June 2003 (n=1015) based upon the nationwide Danish Hernia Database collaboration. The response rate was 68.4%. Combined frequent and moderate or severe pain from the previous hernia site during activity was reported by 187 patients (18.4%). Pain during sexual activity was reported by 224 patients (22.1%), of which 68 (6.7%) had moderate or severe pain occurring every third time or more. Genital or ejaculatory pain was found in 125 patients (12.3%), and 28 (2.8%) patients reported that the pain impaired their sexual activity to a moderate or severe degree. Pain during sexual activity and subsequent sexual dysfunction represent a clinically significant problem in about 3% of younger male patients with a previous inguinal herniorrhaphy. Intraoperative nerve damage and disposition to other chronic pain conditions are among the most likely pathogenic factors.



 Paese: Italy  ~  Invii: 505  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 25/01/2023 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
francer

Moderatore Nine Lives


francerino

francer is offline

Membro Valutato:
Voti: 6

 
Top 5 Invii (3)

 57   Spedito - 13/04/2017 :  21:37:15  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send francer a Private Message  Aggiungi francer alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
per squartato

io ho parlato dell'esperienza del forum perchè è quella che ho
non posso fare ricerche su tutto il web per raccogliere informazioni
non vivo solo per l'ernia e il suo forum

nel forum da 9 anni
casi di testicolo che non risale 2
casi di paralisi del testicolo zero
non abbiamo mai e poi mai detto che l'intervento è una passeggiata non mettere in bocca cose che nessuno qui ha mai detto


firma di francer 
Animula vagula blandula ....

  per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 5094  ~  Utente dal: 02/06/2008  ~  UltimaVisita: 02/03/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
theref

Nuovo membro

theref is offline

 


 58   Spedito - 13/04/2017 :  22:22:31  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send theref a Private Message  Aggiungi theref alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
quote:
per squartato

l'esperienza del forum perchè è quella che ho _----oltre la mia------
non posso fare ricerche su tutto il web per raccogliere informazioni
non vivo solo per l'ernia e il suo forum

nel forum da 5 anni
casi di testicolo che non risale 2
casi di paralisi del testicolo zero
non abbiamo mai e poi mai detto che l'intervento è una passeggiata non mettere in bocca cose che nessuno qui ha mai detto

Originariamente inviato da francer - Oggi :  21:37:15






Modificato da - theref on 13/04/2017 22:23:59

 Paese: Italy  ~  Invii: 88  ~  Utente dal: 23/01/2012  ~  UltimaVisita: 26/11/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
francer

Moderatore Nine Lives


francerino

francer is offline

Membro Valutato:
Voti: 6

 
Top 5 Invii (3)

 59   Spedito - 14/04/2017 :  08:19:45  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send francer a Private Message  Aggiungi francer alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
quote:
ragazzi io mi devo operare tra un po' e mi state mettendo un'ansia...leggo in altri thread che molti operati a CA dopo alcuni mesi non hanno più problemi. non è vero? sapete darmi indicazioni anche sull'opprtunità o meno di operare (c'è qualche tthread)?
Originariamente inviato da tromeo - 12/04/2017 :  15:13:06



Scusa, per CA scritto maiuscolo ho interpretato Cagliari


firma di francer 
Animula vagula blandula ....

  per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 5094  ~  Utente dal: 02/06/2008  ~  UltimaVisita: 02/03/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (17)

 60   Spedito - 14/04/2017 :  10:10:45  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Statistiche recidiva laparoscopia vs. cielo aperto
Evitiamo allora di dire che le percentuali di dolore cronico postoperatorio non corrispondono al vero perchè non sono quelle che si evincono dai casi del forum. Il forum con i suoi utenti non ha statisticamente alcun valore.
E' invece vero che si trovano pressochè quasi tutti i casi di complicanze descritti dalla letteratura medica.

Evitiamo anche di dire di non tenere conto delle esperienze negative.
Sono le esperienze negative che devono far riflettere su cosa si va realmente a farsi fare e su cosa ci si può aspettare dopo.
C'è molta, troppa superficialità da parte dei medici nello spedirti in sala operatoria senza adeguata informazione, con pareri medici spesso discordanti e senza valutare adeguatamente ogni caso che è a sé.





 Paese: Italy  ~  Invii: 505  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 25/01/2023 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Pag. di 6 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 0,77 secondi.

 

   Time edit/delete mod from superdeejay.net
Torino Ernia Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07