Ernia e Laparocele Ny side 1

Niente può sostituire la visita di un chirurgo! Consultate il medico!

Visione migliore con una risoluzione di 1024 X 768

Nome utente:
Password:
Salva password

Registrazione
Selezione lingua


Hai dimenticato la Password?
Home  Forums  Responsabili  Libro Ospiti  FAQ  Regole  Registrazione  Contatti 
Menù principale 
Aggiungi a preferiti | Discussioni Attive (0) | I weblog | Discussioni Recenti | Dis.Senza Risposta | Sondaggi Attivi (0) | Calendario Eventi | Games | Cerca | Policy 
Menù utenti registrati 
Menù accessibile solo agli utenti registrati!  Registrazione
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 170 ]  [ Totale: 170 ]  [ Membro più recente: Lorenzo97 ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i forum
 Italiano
 Chirurgia dell'ernia inguinale
 Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
(anche qui: 1 ospite.)
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Il Voto non è ammesso per questa Discussione.
Pagina Successiva | Vista Arborescenza
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag. di 6
ErnioInetto

Membro iniziale

tete-sec

ErnioInetto is offline

 


 Spedito - 19/03/2014 :  13:16:20  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo Send ErnioInetto a Private Message  Aggiungi ErnioInetto alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
Ciao a tutti ragazzi, sono.. beh chiamatemi Ernietto!

Vi seguo da un po di tempo, ed innanzitutto volevo fare i miei complimenti al doc ed a tutto il forum, incredibilmente utile!

Ora sono qui per cercare di chiarirmi le idee, e per iniziare vi riassumo la mia storia.

Innanzitutto sono un maschio, direi un bel pezzo di maschio (dai scherzo) ho 35 anni, sono alto 1.76 per 85kg, sono robusto con una bella pancetta ma non troppa, e apparte questo posso ritenermi abbastanza in forma, con un fisico abbastanza atletico.
Sono una cintura nera di Judo, e pratico anche Muay Thai ed a volte altre discipline con altri istruttori.
Tuttavia la mia vita sportiva e altalenante a causa del lavoro, quindi da persona sconsiderata alterno periodi lunghi mesi a totale inattivita` fisica a periodo dove mi spingo con allenamenti a livello agonistico/professionistico avendo a che fare con professionisti affermati che si divertono ad usarmi come sacco durante lo sparring, e da buon masochista la cosa mi piace.
Come ultima cosa, al momento mi ritrovo all`estero per lavoro, precisamente in corea del sud al momento, e dovrei starci per un 8 mesi prima di ritornare in italia.

Ed ora veniamo al problema..


Avevo 27 anni...
Tutto inizia in italia circa 8 anni fa, quando dopo un rapporto sessuale piuttosto spinto nella posizione doggy (quella etero, non fraintendiamo) ho sentito, beh diciamo come un dolore muscolare all inguine e conoscendo bene l`ernia in quanto i maschi della mia famiglia ne hanno sofferto tutti o subito pensato ad essa.
Giorno dopo vado dal dottore di famiglia e mi diagnostica l ernia ma senza nemmeno toccarmi perche si diceva che gia si vedeva..
Da qui inizia un bel calvario, tenetevi forte.
Vado da un chirurgo per una visita piu specialistica, mi controlla con la tecnica del dito sull inguine (chiedo venia se non ricordo bene i termini tecnici) e mi dice che non ho niente e che non devo assolutamente pensare ad operarmi.
Vado da un altro dottore e mi dice che ho l`ernia a sinistra e che e` meglio operarsi subito cosi` non peggiorera`.
Vado da un altro chirurgo che mi fa il test del dito ma da sdraiato (mentre io sapevo che il test va fatto assolutamente in piedi), mi fa anche un ecografia e mi dice che non ho assolutamente niente.
Vado da un altro dottore, test in piedi del dito e mi dice che il buco aperto lo ho (dove da neonato passano i testicoli) e che quindi sono tendente ad avere in futuro l ernia, ma potrei anche non averla mai e comunque al momento l`ernia non era una mia preoccupazione.
Dopo questa volta mollo tutto e faccio finta di niente.

30anni...
Piccolo fastidio e vado a controllarmi, nel frattempo ero in australia.
Il medico mi fa il test da sdraiato con il dito, dice che la mia parete addominale e` molto forte e che al momento non c`e` niente.
vado da un secondo medico per sicurezza e mi dice che non c`e` niente.
bene me ne dimentico per qualche anno.

Periodo attuale, ho 35 anni...
Sento un forte fastidio all inguine, questa volta piu forte rispetto al solito, e` un periodo che sto facendo un lavoro piuttosto pesante e mi alleno anche nella lotta, sempre pero alternanto periodi di stasi ad allenamenti a livelli professionistici, da premettere che non ho assolutamente obbiettivi agonistici, lo faccio perche` mi piace allenarmi e basta, tuttavia avere gli sparring che ho io con alcuni professionisti e come avere un mache professionistico quasi ogni settimana.
nel frattempo sono in corea del sud.
vado dal primo dottore, mi fa il test del dito da sdraiato e mi dice che non sembra che io abbia neinte, ma che per sicurezza preferisce farmi un CT.
vede il CT (alleghero le foto sotto) e mi dice che si vede la "busta" (tenete presente che sto parlando con una coreano) che sulla sinistra sta uscendo dal buco che non ricordo mail il nome dove da neonato passano i testicoli, e che quindi io soffro di "ernia inguinale sinistra", a destra niente, e mi consiglia di operare con la sola tecnica della cucitura (senza retina) perche la retina potrebbe provocare qualche fastidio in piu in quanto hai qualcosa di non tuo dentro, e che comunque la sola cucitura nel mio caso va bene, la retina non vale la pena ed inoltre mi dice che secondo lui visto che faccio uno sport pesante, e` meglio fin quando il problema non diventa troppo fastidioso fare l operazione in futuro quando decidero di, diciamo ritirarmi dagli allenamenti, cosi da avere meno rischio di recidiva.
vado per una seconda opinione, da un altro chirurgo, e mi diagnostica un ernia inguinale sinistra solo con la tecnica del dito da sdraiato senza farmi un CT ma sapendo che il primo medico mi aveva fatto un CT e mi aveva diagnosticato gia un ernia (e qui forse ho sbagliato perche` lo ho condizionato..).
Comunque mi sconsiglia la sola tecnica della cucitura e mi consiglia la retina e di fare l`intervento prima possibile per scongiurare pericolo di strozzamento in quanto andra sempre peggiorando.

Comunque, vedendo effettivamente le immagini sotto, e sentento anche un, non lo chiamenrei dolore ma fastidio, (soprattutto se porto il ginocchio sinistro da in piedi verso la pancia), credo che a questo punto debba arrendermi all idea di soffrire di ernia inguinale sinistra.

Sono deciso ad operarmi a questo punto o forse no....

Voi che dite, dalle immagini del CT vale la pena operarsi???

A me non va molto a genio di avere dentro di me qualcosa di non mio (no, non e` una battuta a sfondo sessuale), quindi non sono molto convinto della retina..

Che ne pensate della tecnica senza rete? Dite che ci saranno buone possibilita che poi dopo l operazione con lo sport che faccio ci sia una recidiva???

Tempi di recupero?
Dite che dopo un mese riusciro a fare un lavoro pesante come lo chef, ed allenarmi nella lotta e nel judo a livelli quasi agonistici??

Al momento non mi sto allenando da un 4 mesi per vedere come va, non c`e dolore ma a volte mi sento come se qualcosa non sia apposto, forse e` solo pscologico?

Comunque, secondo voi mi posso fidare di farmi operare in corea del sud, o meglio tornare in italia?
Nel caso dite che aspettare 9 mesi sia troppo??

ragazzi e doc scusate per questo post stralungo ma volevo darvi tutte le info possibili, sono davvero indecississimo, spero in un vostro aiuto che mi possa schiarire le idee...

Grazie a tutti in anticipo!























Modificato da - ErnioInetto on 19/03/2014 13:18:24

 Paese: Italy  ~  Invii: 29  ~  Utente dal: 19/03/2014  ~  UltimaVisita: 20/01/2015 -> Moderatore 
Marcello62

Moderatore


apnea

Marcello62 is offline

Membro Valutato:
Voti: 1

 
Top 5 Invii (4)

 1   Spedito - 19/03/2014 :  16:51:57  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Marcello62 a Private Message  Aggiungi Marcello62 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
Ciao Ernietto e...benvenuto "a bordo"!

Innanzi tutto non scusarti per la lunghezza del tuo post, ci piacciono le storie lunghe e dettagliate, è ben fatto e soprattutto interessante, inoltre è meglio spendere qualche parola in più per rendere chiaro il discorso.

Che dire, la tua esperienza dimostra una volta di più quanto possa essere complesso capire il tipo di problema e le sue possibilità di cura. In molti casi ci rivolgiamo a diversi medici per avere una valutazione dei nostri sintomi, ma spesso la cosa diventa controproducente e crea una certa confusione d'idee.

Sono curioso anch'io di sentire la risposta del nostro Doc e la sua lettura delle immagini allegate.
Da parte mia posso rispondere semplicemente ad alcune tue domande:

se non hai difficoltà a viaggiare, conviene che tu ti informi bene sul tipo di intervento che più si addice alla tua situazione e sui centri dove viene praticato nel modo migliore, considerando che hai delle esigenze lavorative e sportive tali da richiedere un recupero in tempi brevi.
Allego un link dove si parla di interventi simili:
http://www.herniasurgery.it/forum/t...OPIC_ID=2610

L'intervento senza la rete viene praticato sugli sportivi perchè consente una ripresa migliore e veloce, ma la recidiva è comunque possibile, in ogni caso deve essere il medico che ti valuta a suggerirti la tecnica migliore considerando le tue condizioni attuali.

La tecnica tradizionale con l'uso della rete nella maggior parte dei casi consente un ritorno alla normalità di sempre, anche nelle prestazioni sportive, è vero tuttavia che, in certe particolari situazioni, si ha la sensazione di percepire la presenza della protesi, anche se questo non crea mai problemi reali o fastid e la rete diventa "parte di noi" fino a non essere più avvertita come un corpo estraneo. Il tuo timore "di avere dentro di me qualcosa di non mio" è comprensibile e tutti ci abbiamo pensato prima dell'intervento, tuttavia, posso assicurarti che siamo tornati tutti ad un ottimo stile di vita e spesso ci dimentichiamo di aver subito l'intervento.

Un mese può essere sufficiente per tornare a lavorare normalmente, ma per le attività agonistiche pesanti, ce ne vogliono almeno due e alla ripresa, bisogna partire da zero con la massima attenzione e gradualità nel progredire con l'allenamento.

L'attesa dipende dallo stato di avanzamento dell'ernia e da quanto ti condiziona, se non ti alleni forse puoi rimandare l'intervento, ma i rischi esistono comunque, dunque è difficile dare consigli in merito. Il chirurgo che ti valuta è la persona più indicata per suggerirti i tempi e i modi d'intervenire.

Attendiamo le risposte del Doc e degli altri Amici...

Resta con noi e...in bocca al lupo!







firma di Marcello62 
Marcello

https://www.herniasurgery.it/forum/...&whichpage=1

  Miglior resoconto di esperienza

 Paese: Italy  ~  Invii: 3388  ~  Utente dal: 01/04/2009  ~  UltimaVisita: 17/08/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
francer

Moderatore Nine Lives


francerino

francer is offline

Membro Valutato:
Voti: 6

 
Top 5 Invii (3)

 2   Spedito - 20/03/2014 :  08:54:22  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send francer a Private Message  Aggiungi francer alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
Ciao ernietto e benvenuto
certo che 8 visite chirurgiche benchè nell'arco di alcuni anni ....
hai fatto bene a non far nulla nel frattempo

le foto meglio che le veda il nostro DOC io non saprei distinguere l'osso dal muscolo, l'unica cosa che riconosco è la vescica al centro
come sempre le cose da fare sono avere chiarezza del problema e trovare chi meglio sa intervenire
per gli interventi all'estero il nostro doc che viaggia spesso ci può dire qualcosa


firma di francer 
Animula vagula blandula ....

  per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 5094  ~  Utente dal: 02/06/2008  ~  UltimaVisita: 02/03/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
AntonioDL

Semi Admin



Buon natale

AntonioDL is offline

Membro Valutato:
Voti: 10

 
Top 5 Invii (1)

 3   Spedito - 20/03/2014 :  17:42:02  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send AntonioDL a Private Message  Aggiungi AntonioDL alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
Finalmente uno chef tra noi!

Chissà se al prossimo raduno non si possa organizzare una mega mangiata con il tuo aiuto!

Allora, sono molto perplesso su questa modalità piuttosto generale di controllare l'ernia da sdraiati. Ma non essendo un medico non posso sindacare.
Devo solo dire che in tutti i casi di controllo, esso mi fu fatto in piedi e mai nessuno, dal medico di base ai chirurghi che mi operarono, fece il test da sdraiato.

Sullo scegliere una tecnica senza rete per non percepire il corpo estraneo forse è un po' da esaminare il timore che hai dell'intervento. La retina non si percepisce se non nel constatare un necessario indurimento dell'addome lì dove serve (e meno male che lo percepiamo! ) ma in nessun caso procura fastidi, salvo i casi che spesso leggiamo qui di conseguenze patologiche.

Anzi, direi che per il lavoro che fai, sempre in piedi, la tecnica con rete debba essere la regola.

Però, vediamo cosa dice il doc...


firma di AntonioDL 
alla tua corsa la nube e' fango e il vano vento e' suolo

  Per aiuto psicologico agli altri utenti

 Paese: Italy  ~  Invii: 6417  ~  Utente dal: 20/02/2006  ~  UltimaVisita: 30/07/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
ErnioInetto

Membro iniziale

tete-sec

ErnioInetto is offline

 


 4   Spedito - 20/03/2014 :  18:21:25  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send ErnioInetto a Private Message  Aggiungi ErnioInetto alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
Innanzitutto grazie a tutti del benvenuto e delle risposte.

Gia il fatto che ho deciso di operarmi e` un passo avanti.

Mi state gia iniziando a chiarire le idee sulla tecnica da usare, mi piacerebbe pero` sentire qualche esperienza simile alla mia, cioe` qualcuno che fa un lavoro ed uno sport piuttosto pesante ma che e@ stato operato senza retina.

Aspettero volentieri il DOC quando ha tempo o altri che hanno avuto una esperienza simile.

Al prossimo raduno, se sto in Italia, potete contarci.

PS: ahaha, volevo scrivere chiamatemi Ernioinetto, ma Ernietto va anche bene.



 Paese: Italy  ~  Invii: 29  ~  Utente dal: 19/03/2014  ~  UltimaVisita: 20/01/2015 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Panta

Moderatore

Panta

Panta is offline

Membro Valutato:
Voti: 1

 
Top 10 Invii (10)

 5   Spedito - 20/03/2014 :  21:11:22  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Panta a Private Message  Aggiungi Panta alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
ciao erny, benvenuto anche da parte mia

l'altro ieri ho fatto la visita medica al lavoro
ebbene, questo medico per esempio
sostiene che sia meglio operare quando c'è solo una punta d'ernia
senza l'inserimento di retina, intervento a detta sua molto più semplice

io resto molto perplesso su questo tipo di intervento
mi da l'idea di non risolutorio
e molto esposto alla recidiva
soprattutto se effettutato su soggetti
esposti ad attività lavorative/sportive impegnative

la mia opinione, che poi è la realtà dei fatti
è che ogni chirurgo la pensa in maniera differente
si regola in base alla sua esperienza
e su questa base decide il da farsi

sta a noi fidarci o meno

ma prima o poi bisogna decidersi

in bocca al lupo


firma di Panta 
BE THERE, OR BE SORRY (KISS)

" Io, se potessi, scenderei in campo adesso, su un prato o all’oratorio. Perché io amo il calcio."
-Stefano Borgovono-

 Paese: Italy  ~  Invii: 1143  ~  Utente dal: 13/10/2011  ~  UltimaVisita: 16/06/2015 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
ErnioInetto

Membro iniziale

tete-sec

ErnioInetto is offline

 


 6   Spedito - 21/03/2014 :  05:19:30  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send ErnioInetto a Private Message  Aggiungi ErnioInetto alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
Grazie anche a te!

Gia capisco, e che io sono una persona diciamo molto natural, e se possibile vorrei risolvere senza uso di "artefatti", badate bene, ne riconosco assolutamente l'utilita',
tuttavia se possibile preferirei optare per la soluzione piu' natural, che di sicuro almeno piscologicamente mi aiuterebbe ad affrontare il tutto in modo molto piu' rilassato.
Pero' si, e' vero, il motivo perche' ancora non sono deciso sull'intervento da fare e' proprio il rischio recidiva che vorrei assolutamente evitare, almeno per i prossimi 10 anni..

Spero sempre in questo magnifico forum, sono sicuro che con un po di tempo riuscirete a chiarirmi di piu' le idee e mi aiuterete a scegliere la migliore soluzione per il mio caso.

Intanto un grazie a tutti, spero in molti commenti "chiarenti", altrimenti niente specialita` della casa!!!



 Paese: Italy  ~  Invii: 29  ~  Utente dal: 19/03/2014  ~  UltimaVisita: 20/01/2015 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Marcello62

Moderatore


apnea

Marcello62 is offline

Membro Valutato:
Voti: 1

 
Top 5 Invii (4)

 7   Spedito - 21/03/2014 :  11:01:04  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Marcello62 a Private Message  Aggiungi Marcello62 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
quote:

(...) mi piacerebbe pero` sentire qualche esperienza simile alla mia, cioe` qualcuno che fa un lavoro ed uno sport piuttosto pesante ma che e@ stato operato senza retina. (...)

Originariamente inviato da ErnioInetto - Ieri :  18:21:25



Potresti cercare l'esperienza di Van Herning nell'archivio del Forum, lui è uno sportivo agonista, operato senza rete. Ha avuto un'esperienza difficile, ma interessante da leggere.
Se vuoi, puoi anche mandargli un messaggio privato per chiedergli direttamente informazioni, è una persona molto disponibile e ti aiuterà volentieri.
Tramite la funzione "Cerca" che certamente già conosci, potrai trovare le discussioni aperte da Van Herning, cercando "per utente".

A presto,




firma di Marcello62 
Marcello

https://www.herniasurgery.it/forum/...&whichpage=1

Modificato da - Marcello62 on 21/03/2014 11:07:01

  Miglior resoconto di esperienza

 Paese: Italy  ~  Invii: 3388  ~  Utente dal: 01/04/2009  ~  UltimaVisita: 17/08/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
ErnioInetto

Membro iniziale

tete-sec

ErnioInetto is offline

 


 8   Spedito - 22/03/2014 :  13:31:08  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send ErnioInetto a Private Message  Aggiungi ErnioInetto alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
quote:
quote:

(...) mi piacerebbe pero` sentire qualche esperienza simile alla mia, cioe` qualcuno che fa un lavoro ed uno sport piuttosto pesante ma che e@ stato operato senza retina. (...)

Originariamente inviato da ErnioInetto - Ieri :  18:21:25



Potresti cercare l'esperienza di Van Herning nell'archivio del Forum, lui è uno sportivo agonista, operato senza rete. Ha avuto un'esperienza difficile, ma interessante da leggere.
Se vuoi, puoi anche mandargli un messaggio privato per chiedergli direttamente informazioni, è una persona molto disponibile e ti aiuterà volentieri.
Tramite la funzione "Cerca" che certamente già conosci, potrai trovare le discussioni aperte da Van Herning, cercando "per utente".

A presto,


Originariamente inviato da Marcello62 - Ieri :  11:01:04



FATTO!

Grazie del consiglio.

Si, vedo che lui con la retina e` stato abbastanza sfortunato, il che mi motiva di piu` nella scelta dell`intervento senza retina, tuttavia capisco anche che non bisogna fare di tutta l`erba un fascio.

Piu che altro leggendo tutta la sua storia mi sono soffermato su quando si parlava della grossa possibilita` dopo un operazione di ernia inguinale, che l`ernia possa uscire dall`altro lato e che quindi ci sia bisogno di una seconda operazione.
Voi credete che sia possibile operarmi sulla SX che ora ho, e fare nello stesso tempo qualcosa per "prevenire" o per lo meno ridurre la possibilita di che l`ernia si formi anche dall` altro lato.

Da "inetto" direi che visto che tanto nei paragi devono aprirmi.. ma non so se per un DOC sto dicendo una grande cavolata.

Un altra cosa che mi preoccupa e` l`andare ed alzarsi dal letto del dopo operatorio, il problema e` che qui hanno i letti bassi, praticamente si dorme a terra, cosa che non mi dispiace assolutamente, ma sto pensando che nel dopo operatorio questo potrebbe essere un problema, forse dovro` dormire sul divano, anche se non comodissimo, ma non e` il dolore di alzarsi quello che mi preoccupa, ma che si possano aprire i punti o comunque rovinare l`operato, se fosse solo un fatto di dolore e basta non sarebbe un problema, certo se non e` a livelli davvero strazianti..



Modificato da - ErnioInetto on 22/03/2014 13:32:54

 Paese: Italy  ~  Invii: 29  ~  Utente dal: 19/03/2014  ~  UltimaVisita: 20/01/2015 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Panta

Moderatore

Panta

Panta is offline

Membro Valutato:
Voti: 1

 
Top 10 Invii (10)

 9   Spedito - 22/03/2014 :  14:11:17  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Panta a Private Message  Aggiungi Panta alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
caro erny

già 1 intervento da una parte è di per sè motivo di ansia
io lascerei perdere l'altro lato
e mi concentrerei sul problema attuale
una basta e avanza, fidati

non ci sono grandi cose da fare per prevenire la formazione sul lato opposto
puoi tenere allenati gli addominali
ma se c'è una predisposione naturale della parete
purtroppo prima o dopo si formerà

per quanto riguarda lo stendersi/alzarsi nel post operatorio
secondo me, visto che i letti sono molto bassi
devi trovare qualcosa che ti aiuti a metterti prima in ginocchio
un bastone, o qualcosa del genere
una volta in ginocchio puoi aiutarti con le braccia per girarti
e stenderti senza mettere sotto sforzo la zona operata

tieni presente comunque che se il lavoro è fatto bene
non è così semplice comprometterlo con qualche movimento naturale
devi solo stare attento ai movimenti anomali

se ti capita di dover tossire, starnutire o ridere di gusto
nei primi tempi potresti trovarlo fastidioso
soprattutto per i punti
premi leggermente sulla ferita in modo da attutire questi fastidi



firma di Panta 
BE THERE, OR BE SORRY (KISS)

" Io, se potessi, scenderei in campo adesso, su un prato o all’oratorio. Perché io amo il calcio."
-Stefano Borgovono-

 Paese: Italy  ~  Invii: 1143  ~  Utente dal: 13/10/2011  ~  UltimaVisita: 16/06/2015 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
ErnioInetto

Membro iniziale

tete-sec

ErnioInetto is offline

 


 10   Spedito - 23/03/2014 :  08:23:24  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send ErnioInetto a Private Message  Aggiungi ErnioInetto alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
piu che molto bassi dormo praticamente a terra, sti` asiatici...

io credo da profano sia una cosa da evitare, alzarsi dal letto e` ok, ma pensa se ogni volta che devi alzarti nell arco della giornata lo fai da per terra..

Comunque mi sa che devo cambiare il titolo del topic, ora sarebbe piu` adatto retina o non retina!

Speravo in qualche consiglio del DOC su questo, ma di sicuro sara` impegnato, comunque sto pensando di operarmi entro la fine del mese prossimo, ed anche prima se sono convinto sul dove e sulla tecnica da utilizzare.

da profano volevo solo capire bene una cosa.
l ernia esce praticamente da quei due buchi dove passa il cordone spermatico.
ad alcuni si chiude da neonati quel buco ad altri no, chi ha piu rischio d ernia sono le persone a cui rimane aperto se ho capito bene.
La tecnica con la rete mette una pezza su quel buco, mentre quella senza se ho capito bene cerca di chiuderlo quanto piu possibile con na cucitura che nel tempo viene riassorbita perche evidentemente fatta di un materiale, boh biologico.
ecco, nel frattempo, il buco deventa piu piccolo perche la cucitura provoca anche una ferita tra i due lati e quindi con il tempo essendo i due estremi vicini si cicatrizzano in una parte sola, oppure altro?
ecco anche perche chiedevo se si potevano fare entrambi le parti, la seconda per prevenzione, perche se io il buco lo ho anche a DX prima o poi uscire, quindi non sarebbe meglio prevenire chiudendo sto benedetto buco gia ora visto che devo andare sotto i ferri?
Onestamente preferisco piu un unica operazione grossa con tanti dolori che due piccole nel tempo, causa impegni, perche ora so di poter dedicare un intero mese anche a starmene a casa, ma in futuro non so, ed onestamente per quanto possibile non vorrei sentir parlare di ernia per i prossimi 10 anni almeno..

Scusate per i pochi termini tecnici ma sono negato in materia, ho cercato con la funzione cerca qualcosa che mi illuminasse ma continuano a rimanermi dubbi, anche se a tanto ho trovato risposta in questo forum, grazie!



 Paese: Italy  ~  Invii: 29  ~  Utente dal: 19/03/2014  ~  UltimaVisita: 20/01/2015 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
francer

Moderatore Nine Lives


francerino

francer is offline

Membro Valutato:
Voti: 6

 
Top 5 Invii (3)

 11   Spedito - 23/03/2014 :  11:11:35  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send francer a Private Message  Aggiungi francer alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
Beh Doc deve essere proprio occupato

anche io non so bene di tecniche e geneticità diciamo
però tieni conto che anche se c'è una predisposizione all'ernia non è detto che salti fuori
qui son passati tanti amici che l'hanno avuta solo da un lato


firma di francer 
Animula vagula blandula ....

  per frequenza e supporto

 Paese: Italy  ~  Invii: 5094  ~  Utente dal: 02/06/2008  ~  UltimaVisita: 02/03/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
amministratore

Medico - Chirurgo Forum Admin



merlino

amministratore is offline

Membro Valutato:
Voti: 23

 
Top 5 Invii (2)

 12   Spedito - 23/03/2014 :  22:39:08  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo  Visita l'homepage di amministratore Send amministratore a Private Message  Aggiungi amministratore alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
Mi si è crashato il pc.. così ho un piccolo portatile con estreme diffcicoltà.. va beh prima o poi arriva il nuovo pc..
Dalla Tc mi pare di vedere una piccola erniazione senza contenuto intestinale, e non ben chiara dove emerge..
Solo la visita può dire se è da operare o meno, ma se i chirurghi sono stati in dubbio io mi prenderei un attimo di pausa per riflettere.
Intanto l'ernia si sente? Rientra? Fa male? Impedisce di fare le cose che si farebbero normalmente se non ci fosse? Ha dei sintomi?
E magari sentirei un esperto del settore...




firma di amministratore 
Ernia e laparocele

Torino Ernia

Prenota una visita

 Paese: Italy  ~  Invii: 5329  ~  Utente dal: 15/03/2003  ~  UltimaVisita: 18/04/2023 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
ErnioInetto

Membro iniziale

tete-sec

ErnioInetto is offline

 


 13   Spedito - 24/03/2014 :  07:04:58  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send ErnioInetto a Private Message  Aggiungi ErnioInetto alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
quote:
Mi si è crashato il pc.. così ho un piccolo portatile con estreme diffcicoltà.. va beh prima o poi arriva il nuovo pc..
Dalla Tc mi pare di vedere una piccola erniazione senza contenuto intestinale, e non ben chiara dove emerge..
Solo la visita può dire se è da operare o meno, ma se i chirurghi sono stati in dubbio io mi prenderei un attimo di pausa per riflettere.
Intanto l'ernia si sente? Rientra? Fa male? Impedisce di fare le cose che si farebbero normalmente se non ci fosse? Ha dei sintomi?
E magari sentirei un esperto del settore...




Originariamente inviato da amministratore - Ieri :  22:39:08



Grazie dell intervento DOC, ed ovviamente grazie anche agli altri.
Beh, gli ultimi due chirurghi tendevano per operare ma senza urgenza.
Io ho un po di premura perche so che nei prossimi 2 mesi con il lavoro un operazione me la posso permetteree potrei starmene volendo anche un bel mese a casa, altrimenti dovrei far passare un anno o piu.

Tuttavia, chiamarlo dolore e davvero un gran parola, e` un fastidio, soprattutto in allenamento e sopratutto quando mi piego oppure alzo la gamba sinistra ginocchia al petto oppure in allenamento se tra un colpo e l altro porto il peso sulla gamba sinistra, non e` dolore ma un fastidio che piscologicamente mi da una senzazione di fragilita` sulla parte inguinale sinistra e non mi permette in allenamento di dare il massimo, e` qualcosa che mi blocca, quanto poi questo sia piscologico o fisico al momento non riesco a capirlo.

Come hanno detto anche gli altri dottori al momento e` uscito solo il "sacco", e non c`e` intestino, quindi non e` un ernia urgente tuttavia loro dicono che se il sacco e` uscito di sicuro prima o poi spece con il lavoro e lo sport che faccio uscira` anche l`intestino, quindi meglio fare un operazione con un ernia iniziale che una in stato avanzato, non sono convinto di questo ma il DOC sapra consigliarmi.

Potrei fare un altra visitina ma come ho detto al momento sono all`estero, tra l`altro un amico diceva che qui in asia i chirurghi sono abbastanza commercianti e tendono a dare l`ok per l`operazione un po troppo facilmente per guadagnare.

Tuttavia DOC, se questo "sacco" e` uscito, lei crede si possa gia definire ernia?

Sapendo lo sport ed il lavoro che faccio che pensa, di sicuro prossimamente l`intestino uscira?

Lei crede che anche con questa entita sia una brutta idea operarsi per far rientrare sto benedetto sacco e nel caso (questa la sparo ma non ho capito se e` fattibile) far stringere tramite sutura il buco dove passa il cordone spermatico che non mio caso e` aperto, e quindi ridurre la possibilita` di erniazione futura?

E` possibile che questo sacco sia uscito non ultimamente ma da anni, o magari lo ho sempre avuto fin da piccolo?

Doc, sto in asia al momento e fin ora questi qua non mi hanno dato un gran senso di professionalita`, spero lei mi possa direzionare meglio, poi in casi estremi una capatina in italia potrei farmela, ma al momento e` un po problematico.

Che ne pensa DOC, lei dice meglio aspettare? Non sono una persona a cui piace rimandare e stare on interrogativi, ecco cosa mi fa impazzire.. Tuttavia operarmi senza un reale bisogno mi farebbe impazzire 100 volte in piu.

Il dolore per me non rappresenta un problema, ma mi piacerebbe potermi allenare duramente ancora per 5 o 6 anni a livello agonostico al 100%, ora avro un paio di mesi tranquilli nel quale un operazione non mi creerebbe grossi problemi lavorativi, quindi se proprio devo preferirei operarmi subito, ma di certo se non e` necessario da qui a qualche anno tanto meglio non operarsi.

Senza il consiglio di un professionista per me e` davvero difficile decidere, sento un fastidio ma non vorrei che fosse piu` che altro pisocologico, e`vero che sono anche una persona abbastanza sugestionabile, e di sicuro non vorrei operarmi per niente, tuttavia qualcosa sta uscendo e si vede dal TC, tuttavia non so quanto questa possa gia essere definita ERNIA, al momento in giro non trovo info su un caso simile al mio.

Un altra cosa, forse piscologica, e che da quano l ultimo dottore mi ha controllato l ernia mettendo il dito da entrambi i lati e` stato alquanto piu grezzo ed aggressivo rispetti agli altri tantoche` sentivo dolore sia qundo tastava che appena dopo, ed ora ho la sensazione che da quel giorno la parte sinistra faccia piu male di prima ed ho anche iniziato ad avere un po di fastidio alla parte destra, ripeto, forse e` solo piscologico ma non so.

Comunque i TC sono di circa 3 mesi fa, non so se nel frattempo sia cambiato qualcosa, in termine di sensazioni esterne forse un lievissimo peggioramento, ma ripeto non essendo vero e proprio dolore si fa molta fatica a capirne l`entita`.

DOC, se riesce ad indirizzarmi meglio quando ha un pochino di tempo, se saro` presente al prossimo raduno il primo a mangiare e` lei!



Modificato da - ErnioInetto on 24/03/2014 07:23:30

 Paese: Italy  ~  Invii: 29  ~  Utente dal: 19/03/2014  ~  UltimaVisita: 20/01/2015 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
ErnioInetto

Membro iniziale

tete-sec

ErnioInetto is offline

 


 14   Spedito - 24/03/2014 :  08:56:37  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send ErnioInetto a Private Message  Aggiungi ErnioInetto alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
Altra piccola domandina, se quel sacco/busta uscito si dovesse rompere lancerare, puo` portare qualche problema?

Grazie.



 Paese: Italy  ~  Invii: 29  ~  Utente dal: 19/03/2014  ~  UltimaVisita: 20/01/2015 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
amministratore

Medico - Chirurgo Forum Admin



merlino

amministratore is offline

Membro Valutato:
Voti: 23

 
Top 5 Invii (2)

 15   Spedito - 24/03/2014 :  21:13:39  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo  Visita l'homepage di amministratore Send amministratore a Private Message  Aggiungi amministratore alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Operarsi o non operarsi, questo e` il dilemma!
Il sacco non si rompe
Difficile dire senza una visita, però per ora non cìè una vera ernia, e le possibilitò di dolore post operatorio ci sono.
Non vorrei che si trovasse poi peggio di prima, senza l'ernia ma con dolore...
Deve farsi veder da un chirurgo esperto in chirurgia della parete e decidere con lui, è inutile sentire tante voci, che poi alla fine hanno confuso le acque...



firma di amministratore 
Ernia e laparocele

Torino Ernia

Prenota una visita

 Paese: Italy  ~  Invii: 5329  ~  Utente dal: 15/03/2003  ~  UltimaVisita: 18/04/2023 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Pag. di 6 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Pagina Successiva
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 0,49 secondi.

 

   Time edit/delete mod from superdeejay.net
Torino Ernia Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07