Ernia e Laparocele Ny side 1

Niente può sostituire la visita di un chirurgo! Consultate il medico!

Visione migliore con una risoluzione di 1024 X 768

Nome utente:
Password:
Salva password

Registrazione
Selezione lingua


Hai dimenticato la Password?
Home  Forums  Responsabili  Libro Ospiti  FAQ  Regole  Registrazione  Contatti 
Menù principale 
Aggiungi a preferiti | Discussioni Attive (0) | I weblog | Discussioni Recenti | Dis.Senza Risposta | Sondaggi Attivi (0) | Calendario Eventi | Games | Cerca | Policy 
Menù utenti registrati 
Menù accessibile solo agli utenti registrati!  Registrazione
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 22 ]  [ Totale: 22 ]  [ Membro più recente: lusi ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i forum
 Italiano
 Chirurgia dell'ernia inguinale
 Ernia inguinale DX del 11/10/2019
(anche qui: 1 ospite.)
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Pagina Successiva | Vista Arborescenza
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag. di 3
Baglio1988

Membro iniziale

pounyet

Baglio1988 is offline

 


 Spedito - 22/11/2019 :  16:53:46  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo Send Baglio1988 a Private Message  Aggiungi Baglio1988 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
Buongiorno a tutti, innanzitutto grazie per avermi reso partecipe di questo “gruppo” di erniati ! In secondo luogo vorrei chiedervi delle dritte sul decorso post operatorio di ernia inguinale dx con protesi secondo litchenstein: sono stato operato il 11/10/19 come da titolo, intervento di 40 minuti circa in anestesia locale+ sedazione, con un dolore operatorio modico ma continuo , che ha richiesto pochissimi anti infiammatori (forse 3gg) ma con un decorso abbastanza lungo di riposo e riabilitazione, nel senso che fino al 30esimo gg ho avuto dei dolori piuttosto acuti in sede del tubercolo, testicolo e pube.. sparito al tubercolo dopo un infiltrazione (bentelan) circa 15gg fa, e con regressione degli altri sintomi.
Ad oggi, quasi 45gg dall’intervento sento ancora una parte molto dura sulla cicatrice è nella parte che va dal testicolo destro a fino alla parte bassa della cicatrice (quella che va in direzione del pube) abbastanza dolente specialmente quando cambia il meteo, senza però essere invalidante. Mi chiedevo quindi se questo a 45gg dall’intervento rientri nella normalità, oppure devo seguire qualche percorso terapeutico particolare.. sono stato visitato da tre chirurghi diversi a Brescia, in cui tutti e tre concordavano su una sospetta flogosi neuronale risolta con L’ infiltrazione, senza dover effettuare nessun ulteriore indagine o terapia. La domanda sostanziale è: tra quanto tempo non sentirò più nessun fastidio? Non voglio farmi prendere dall’ipocondria! Poi volevo chiedere se ora posso tornare a fare qualche pedalata in bicicletta senza problemi o devo prendere precauzioni di qualche tipo.. scusate il minestrone di informazioni scritte ma spero di essere stato chiaro! Grazie miele a tutti !!
Andrea



 Paese: Italy  ~  Invii: 12  ~  Utente dal: 22/11/2019  ~  UltimaVisita: 15/02/2022 -> Moderatore 
Marcello62

Moderatore


apnea

Marcello62 is offline

Membro Valutato:
Voti: 1

 
Top 5 Invii (4)

 1   Spedito - 23/11/2019 :  01:07:06  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Marcello62 a Private Message  Aggiungi Marcello62 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Ciao Andrea e benvenuto tra noi!

I sintomi che descrivi sono abbastanza tipici e ricorrenti nei racconti di molti utenti del Forum. Saprai già che la risposta individuale all'intervento è sempre molto soggettiva, c'è chi si riprende presto e chi stenta un po' di più per recuperare la normalità quotidiana. Ci vuole pazienza, tanta, qualche volta troppa! Però alla fine si torna ad un'ottima qualità di vita nella stragrande maggioranza dei casi.
Se tre medici ti hanno tranquillizzato direi che non è il caso di preoccuparsi.
Per non avere più fastidi potrebbero servire anche alcuni mesi, durante i quali i sintomi andranno sempre diminuendo per frequenza e intensità fino a scomparire.
A 45 giorni puoi riprendere l'uso della bici, ma con prudenza, fai una prova senza sforzarti, per veder come ti trovi in sella. Per quasi tutti noi, è stato difficoltoso all'inizio, perchè sulla bici sportiva si sta piegati in avanti "comprimendo" l'inguine e la ferita "fresca" ne soffre. Prova con un percorso breve e facile, se senti dolori o bruciori non insistere e riduci lo sforzo. Prendi le giuste pause di riposo tra un allenamento e l'altro. Occhio alle buche e ai sobbalzi!
Vivi tranquillamente la tua vita di sempre, sii prudente in tutto ciò che fai e non avrai problemi, evita gli sforzi eccessivi.

Ti auguro una pronta ripresa in tutte le tue attività!

Saluti e a presto,


firma di Marcello62 
Marcello

https://www.herniasurgery.it/forum/...&whichpage=1

  Miglior resoconto di esperienza

 Paese: Italy  ~  Invii: 3388  ~  Utente dal: 01/04/2009  ~  UltimaVisita: 17/08/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Baglio1988

Membro iniziale

pounyet

Baglio1988 is offline

 


 2   Spedito - 23/11/2019 :  10:21:13  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Baglio1988 a Private Message  Aggiungi Baglio1988 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Innanzitutto grazie Marcello per la risposta, mi ha tranquillizzato e non poco!
Per il resto hai ragione, la voglia di riprendere è sempre tanta, forse troppa! Insomma io speravo di tornare come nuovo nei fatidici 15/30gg che molti raccontano. A quanto vedo però, è fortuna di molti pochi riprendersi alla svelta.. Questo mi fa capire quanto sia importante sia la tecnica chirurgica adoperata, che la soggettività della persona.
Speriamo bene.. Vi terrò aggiornati.

Andrea



 Paese: Italy  ~  Invii: 12  ~  Utente dal: 22/11/2019  ~  UltimaVisita: 15/02/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (18)

 3   Spedito - 23/11/2019 :  12:51:38  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Negli interventi a cielo aperto i 15/30 giorni sono una faciloneria dei medici che come al solito quasi sempre informano a cavolo i pazienti, nel senso non è che dopo 15/30 gg torni come nuovo, ma è una vaga indicazione che passati quelli puoi iniziare (iniziare, forse) a riprendere le attività di tutti i giorni ma non è che possano essere passati dolori e fastidi.
I dolori ed i fastidi possono durare a lungo e poi passare, oppure rimanere per sempre come dolore cronico mediamente nel 35% dei casi, ma ora è presto per fare un bilancio. Ora i dolori possono andare, venire, cambiare in modo casuale a seconda della risposta cicatriziale interna. Devi attendere perlomeno 6 mesi dopdiche ciò che resta, se resta qualcosa, quello è pressappoco ciò che ti rimane.



 Paese: Italy  ~  Invii: 499  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 21/08/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Baglio1988

Membro iniziale

pounyet

Baglio1988 is offline

 


 4   Spedito - 23/11/2019 :  13:39:45  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Baglio1988 a Private Message  Aggiungi Baglio1988 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Squartato, grazie mille anche a te!
Ho letto molto i tuoi post e sono molto colpito dalla grande forza di volontà e informazione che hai sull’argomento! In effetti, anche il mio medico di base mi ha parlato dell’ernia inguinale in modo diverso, dicendomi che un bilancio iniziale lo puoi fare a 90gg dall’operazione. Non essendo mai stato operato non sapevo davvero a chi credere... in quanto a fratture però sono un esperto, e convivo da circa 12 anni con un dolore costante al metatarso dx.. quindi immaginavo che non sarei più stato come prima dell’operazione, neanche però di finire con dolori lancinanti che prima non avevo mai avuto.. diciamo che ho dei dolori sporadici con ipersensibilità della zona, ma come avete detto voi credo sia tutto nella “norma”. Personalmente invidio chi dopo il primo mese riesce a fare qualsiasi cosa, ma ritengo che il recupero sia veramente troppo individuale.. spero solo di non finire con questo costante disagio a vita !
Grazie ancora
Andrea



 Paese: Italy  ~  Invii: 12  ~  Utente dal: 22/11/2019  ~  UltimaVisita: 15/02/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Marcello62

Moderatore


apnea

Marcello62 is offline

Membro Valutato:
Voti: 1

 
Top 5 Invii (4)

 5   Spedito - 23/11/2019 :  16:24:05  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Marcello62 a Private Message  Aggiungi Marcello62 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Andrea, io posso portarti l'esperienza mia e di una ventina di amici e conoscenti operati d'ernia inguinale con metodi tradizionali. Alcuni di questi praticano sport anche agonistico e nessuno ha avuto conseguenze spiacevoli permanenti, tornando gradualmente alla vita e alle attività di sempre. Le singole esperienze sono state fra loro differenti per intensità e durata dei sintomi postoperatori (abbiamo detto mille volte che la soggettività nella ripresa postoperatoria è la regola), ma alla fine tutti hanno ritrovato un ottima qualità di vita.
Stando a ciò che ci dici, la tua situazione non sembra particolarmente problematica, 45 giorni dall'intervento non sono tantissimi e ci sta che tu abbia ancora qualche fastidio alternato a momenti di benessere, è capitato anche a molti altri utenti del Forum. Dunque ti esorto a non farti impressionare troppo dalle esperienze difficili e a confidare in un progressivo miglioramento fino alla completa ripresa della normalità quotidiana.

Buon fine settimana!


firma di Marcello62 
Marcello

https://www.herniasurgery.it/forum/...&whichpage=1

Modificato da - Marcello62 on 23/11/2019 16:30:16

  Miglior resoconto di esperienza

 Paese: Italy  ~  Invii: 3388  ~  Utente dal: 01/04/2009  ~  UltimaVisita: 17/08/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (18)

 6   Spedito - 23/11/2019 :  22:23:41  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
45 gg sono niente, 90 sono ancora pochi a meno che non hai fitte terrificanti.
All'eventuale iposensibilità non fare troppo caso perchè si risolve.



 Paese: Italy  ~  Invii: 499  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 21/08/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Giovi1969

Membro iniziale

Giovi1969 is offline

 


 7   Spedito - 25/11/2019 :  21:06:22  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Giovi1969 a Private Message  Aggiungi Giovi1969 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Baglio anche io sono stato operato con la tua stessa tecnica qualche mese fa
e ho sintomi simili ai tuoi.
Se vuoi mi puoi contattare in privato



 Paese: Italy  ~  Invii: 49  ~  Utente dal: 13/05/2019  ~  UltimaVisita: 30/03/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Baglio1988

Membro iniziale

pounyet

Baglio1988 is offline

 


 8   Spedito - 26/11/2019 :  08:24:15  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Baglio1988 a Private Message  Aggiungi Baglio1988 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Eccomi, ieri ho provato a fare una mezz’ora di MTB ma su asfalto, senza esagerare.. devo dire che non è andata affatto male! Anzi, direi che il movimento sembra fare bene a tutta la parte interna! A parte la sensazione di “partch dura” che sento dentro, sembra che la parte dura quasi si distenda. Confermo anche quando detto in precedenza, rimane una parte leggermente dura e dolente al tatto tra testicolo dx base del pene dx e parte bassa della ferita.. ma per il resto sta scemando via, anzi direi che ieri dopo aver usato la bici mi sentivo davvero bene. La mattina la sento molto contratta per poi svanire dopo che cammino un po’.
Il meteo sembra essere dalla mia parte, vi terrò aggiornati in questi giorni con la ripresa dell’attività lavorativa.
Andrea



 Paese: Italy  ~  Invii: 12  ~  Utente dal: 22/11/2019  ~  UltimaVisita: 15/02/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Marcello62

Moderatore


apnea

Marcello62 is offline

Membro Valutato:
Voti: 1

 
Top 5 Invii (4)

 9   Spedito - 26/11/2019 :  17:45:49  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Marcello62 a Private Message  Aggiungi Marcello62 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Vai Andrea!...Quando torniamo a muoverci dopo l'intervento è sempre un piacere! Tutti l'abbiamo provato

Le parti dure sotto pelle sono normali e caratteristiche, qui nel Forum si parlava sempre di "effetto carta di credito", perchè realmente, in certe situazioni sembra di avere una tessera magnetica sotto pelle! Niente paura, col passar dei mesi e con mooolta pazienza, la tua pelle tornerà elastica come prima e non avrai più fastidi. Quello che ti potrebbe restare è una vaga sensazione di maggior compattezza dell'inguine, ma col tempo ci si abitua senza più percepirla come un disturbo.

Sii sempre prudente in tutto ciò che fai e non avrai problemi.

Buona serata!


firma di Marcello62 
Marcello

https://www.herniasurgery.it/forum/...&whichpage=1

  Miglior resoconto di esperienza

 Paese: Italy  ~  Invii: 3388  ~  Utente dal: 01/04/2009  ~  UltimaVisita: 17/08/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Giovi1969

Membro iniziale

Giovi1969 is offline

 


 10   Spedito - 27/11/2019 :  18:15:37  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Giovi1969 a Private Message  Aggiungi Giovi1969 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Buonasera a tutti,
io ho una iperestesia fastidiosa nell'attaccatura tra il pene e il pube, che si irradia alla radice dello scroto.
Sapete se col tempo tende a ridursi spontaneamente o sono necessari dei farmaci.



 Paese: Italy  ~  Invii: 49  ~  Utente dal: 13/05/2019  ~  UltimaVisita: 30/03/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Baglio1988

Membro iniziale

pounyet

Baglio1988 is offline

 


 11   Spedito - 29/11/2019 :  23:39:41  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Baglio1988 a Private Message  Aggiungi Baglio1988 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Ciao Giovi1969, io avevo quella sensazione che si irradiava fino all’interno coscia. Ora sta scomparendo! In questi tre giorni sono rimasto in piedi circa 7 ore al giorno ( lavoro in un negozio di articoli sportivi dove ci muoviamo abbastanza oppure facciamo molta cassa in maniera attiva) e devo dire che in piedi ho sei fastidì sempre tra base del pene e emisfero destro del pube con fastidì pungenti.. o più o meno.. non sono dolorosi ma solo fastidì.. io credo che siano fenomeni transitori.. da quanto ti sei operato!?


 Paese: Italy  ~  Invii: 12  ~  Utente dal: 22/11/2019  ~  UltimaVisita: 15/02/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Marcello62

Moderatore


apnea

Marcello62 is offline

Membro Valutato:
Voti: 1

 
Top 5 Invii (4)

 12   Spedito - 30/11/2019 :  16:53:57  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Marcello62 a Private Message  Aggiungi Marcello62 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Ragazzi, i sintomi che avete sono tipici, dopo l'intervento ci tengono compagnia più o meno a lungo a secondo dei casi. Si risolvono spontaneamente entro la guarigione postoperatoria nella maggior parte dei casi, senza lasciare conseguenze permanenti. Nel Forum troverete tante descrizioni simili.
Se riuscite a svolgere senza problemi tutte le vostre attività quotidiane non è il caso di preoccuparsi, col tempo anche voi ritroverete la normalità di sempre. Se invece i fastidi sono acuti, il medico può prescrivere cure mirate.

Buon fine settimana


firma di Marcello62 
Marcello

https://www.herniasurgery.it/forum/...&whichpage=1

  Miglior resoconto di esperienza

 Paese: Italy  ~  Invii: 3388  ~  Utente dal: 01/04/2009  ~  UltimaVisita: 17/08/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Giovi1969

Membro iniziale

Giovi1969 is offline

 


 13   Spedito - 01/12/2019 :  16:19:36  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Giovi1969 a Private Message  Aggiungi Giovi1969 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Grazie Marcello. Caro Baglio, io mi sono operato a Luglio ma purtroppo questi fastidi permangono, in certi momenti molto fastidiosi nell'attaccatura del pene al pube e allo scroto. Non sono dolori acuti, ma tipo pungere, bruciare, fastidio ed indolenzimento al tatto. I medici la chiamano iperestesia.
Il chirurgo mi ha consigliato il laroxyn a basse dosi che è un antidepressivo, per evitare la cronicizzazione. Al momento sto continuando a prendere vari integratori e il magnesio.
E' chiaro che hanno manipolato i nervi e nemmeno i medici riescono a prevedere il decorso.
Andro' dal neurologo per avere una cura più precisa anche perchè gli antidepressivi vanno presi non alla leggera



 Paese: Italy  ~  Invii: 49  ~  Utente dal: 13/05/2019  ~  UltimaVisita: 30/03/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (18)

 14   Spedito - 01/12/2019 :  19:10:16  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
Essendoci passato ho capito che gli psicofarmaci che danno i neurologi in qusti casi servano solo a cercare di abbassarti l'intensità del dolore ed a tenerti buono, contenendo il tuo conseguente stato stressogeno, sperando che nel giro di quei sei mesi-un anno o piu che devi assumerli il dolore cronico poi sia cessato da solo, ma non certo per i farmaci.

Dopo 18 mesi di terapia farmacologica che mi ha attenuato i sintomi, sono tornato esattamente come prima: uno schifo, fisicamente e psicologicamente.

Sarò realistico: non fatevi troppe illusioni. I danni ai nervi se li hanno fatti li rimangono e, se gli effetti diminuiscono, di certo non guariscono grazie alle pillole.
Il chruirgo se ne frega, ti scarica allo specialista della terapia del dolore e avanti un altro.

Ecco perche insisto a dire che l'ernioplastica, fatta a cielo aperto, misurata tra semplicità dell'intervento a confronto dell'elevato livello di rischio di danni permanenti, è a mio avviso l'intervento piu pericoloso che esiste e di questo i pazienti non vengono pressochè MAI messi adeguatamente al corrente.

Credo che nel 90% dei casi andati male, una causa legale finirebbe vinta a mani basse.

Non mi stancherò mai di dire: non fatevi operare a cielo aperto.








Modificato da - squartato on 01/12/2019 19:11:33

 Paese: Italy  ~  Invii: 499  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 21/08/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Giovi1969

Membro iniziale

Giovi1969 is offline

 


 15   Spedito - 01/12/2019 :  21:30:04  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Giovi1969 a Private Message  Aggiungi Giovi1969 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: Ernia inguinale DX del 11/10/2019
ciao squartato, ma tu che sintomi hai esattamente?
Per quanto riguarda i nervi, dipende da come è la situazione, A volte le nevralgie si risolvono a volte no purtroppo



 Paese: Italy  ~  Invii: 49  ~  Utente dal: 13/05/2019  ~  UltimaVisita: 30/03/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Pag. di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Pagina Successiva
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 0,62 secondi.

 

   Time edit/delete mod from superdeejay.net
Torino Ernia Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07