Ernia e Laparocele Ny side 1

Niente può sostituire la visita di un chirurgo! Consultate il medico!

Visione migliore con una risoluzione di 1024 X 768

Nome utente:
Password:
Salva password

Registrazione
Selezione lingua


Hai dimenticato la Password?
Home  Forums  Responsabili  Libro Ospiti  FAQ  Regole  Registrazione  Contatti 
Menù principale 
Aggiungi a preferiti | Discussioni Attive (0) | I weblog | Discussioni Recenti | Dis.Senza Risposta | Sondaggi Attivi (0) | Calendario Eventi | Games | Cerca | Policy 
Menù utenti registrati 
Menù accessibile solo agli utenti registrati!  Registrazione
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 28 ]  [ Totale: 28 ]  [ Membro più recente: lusi ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i forum
 Italiano
 Chirurgia dell'ernia inguinale
 che operazione
(anche qui: 1 ospite.)
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Pagina Precedente | Vista Arborescenza
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag. di 5
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 61   Spedito - 12/12/2020 :  13:11:39  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Ma questa tecnica lichtenstein (a defferenza della Trabucco) non comprende il taglio del cremastere e posizionamento del funicolo sottopelle?


 Paese: Italy  ~  Invii: 93  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: 11/09/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (18)

 62   Spedito - 12/12/2020 :  21:57:05  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
La dura verità: è una bella domanda perche ogni chirurgo fa un po' come gli pare o come gli hanno insegnato, capita di frequente che il cremastere lo tagliano comunque anche con la lichenstein e lo decidono una volta che ti hanno aperto ed hanno guardato dentro. Non è che puoi dirgli ok lasciate perdere richiudete tutto e ciao, il problema è che poi puoi ritrovarti con un testicolo piu basso perchè manca il supporto del cremastere.
Il funicolo non è previsto che venga spostato fuori sottopelle ma alcuni anche qui i chirurghi usano "varianti" proprie.
Oltre a questo, il fattore di rischio maggiore è che la rete lichenstein va cucita, ed è lì che ti possono andare a cucire la rete con i nervi, sono dolori cronici seri ed è il maggiore motivo di rischio del famoso 30% di persone che si ritrova con fastidi cronici.
Ho letto persino di qualcuno che taglia direttamente il nervo, ma è davvero il massimo dell'invasivo...difficile trovare chi fa cosi.

Lo chiamano "gold standard" ma non ho mai capto cosa abbia di "gold" visto che non è nè tension-less nè suture-less..

P.S. ovviamente se non sei tu a chiederlo, di tutto questo nessun chirurgo ti dirà mai nulla, salvo farti ifirmare un foglio di "consenso" che tu leggi superficialmente come si fa con il bugiardino dei medicinali..



Modificato da - squartato on 12/12/2020 22:02:04

 Paese: Italy  ~  Invii: 492  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 20/01/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 63   Spedito - 13/12/2020 :  11:51:43  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Non so piu cosa fare, praticamente sono fregato comunque...
Trabucco taglio cremastere e posizione funicolo sotto pelle...
lichtenstein rete con punti e dolori cronici permanenti...
La laparoscopia non me la vuole piu fare (anche se un altro chirurgo che ho sentito su internet dice che si puo') ma in ogni caso anche trovando chi forse potrebbe farla non posso rimettermi in lista ancora da zero e aspettare altri 8 mesi.
Mi hanno chiamato dall'ospedale venerdi dicendomi che a breve saro' contattato per gli esami pre-operatori onestamente non so cosa fare e in ogni caso non posso piu aspettare l'ernia e' cresciuta parecchio.
E comunque un domani dovrei fare anche l'altra se non mi fanno la laparo, un bel problema insomma



 Paese: Italy  ~  Invii: 93  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: 11/09/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (18)

 64   Spedito - 13/12/2020 :  12:18:25  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Non è matematico il dolore cronico. Certo è un rischio.
Parla chiaro col chirurgo open e fatti spiega per filo e per segno come lui opera, le cose da chiedere per vedere se è capace di farla le sai.
Altrimenti cerca un ospedale che ti fa una laparo bilaterale urgente, facendogli presente che sei stato buttato fuori ecc. ecc.
Certo così non puoi andare avanti a lungo



 Paese: Italy  ~  Invii: 492  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 20/01/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 65   Spedito - 16/12/2020 :  13:27:41  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Altri ospedali semmai la facessero in laparo mi rimetterebbero in lista d'attesa da zero, oramai devo rassegnarmi e sperare, dopo le feste mi chiameranno per gli esami preoperatori, certo che se avessi saputo come andava a finire mi sarei fatto operare in lichtenstein lo scorso giugno, peraltro da un prof molto esperto in questa tecnica, ma cosi' e' d'altronde siamo in Italia purtroppo...


 Paese: Italy  ~  Invii: 93  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: 11/09/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Luca69L

Membro iniziale

Luca69L is offline

 


 66   Spedito - 30/12/2020 :  13:06:41  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Luca69L a Private Message  Aggiungi Luca69L alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Ciao a tutti,
Mi ricollego a questo post che ritengo molto interessante.
Purtroppo per problemi di tempo non riesco a seguire tanto e partecipare come vorrei.
Dovevo essere operato di ernia inguinale DX ad Ottobre con tecnica open in una clinica privata ma il giorno prima negli esami pre operatori sono risultato positivo al Covid-19 ed e' saltato tutto. Forse e' stato un bene perche' pensandoci ora preferirei essere operato in laparoscopia.
Piu' leggo il Forum e piu' sto andando nel panico, in realta' non so bene nemmeno da dove iniziare essendo sempre in giro per lavoro (giro tutta Italia e sono a casa solo pochi giorni all'anno)
Se qualche anima buona avesse trovato una soluzione nei dintorni di Milano e potesse darmi qualche riferimento anche in PM sarei enormemente grato.
Vorrei aggiungere che da qualche mese ho anche un fastidio nel quadrante addominale basso destro all'altezza dell'ombellico che sembra migliorare dopo essermi scaricato.
Qualcuno ha esperienza se possa essere collegato con l'ernia?
Ringrazio anticipatamente per eventuali consigli/risposte.
Cerchero' di controllare/rispondere quanto prima.
Buona giornata.



 Paese: Italy  ~  Invii: 2  ~  Utente dal: 09/11/2020  ~  UltimaVisita: 21/01/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 67   Spedito - 30/12/2020 :  14:15:07  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Guarda Luca anche io ho rinunciato ad una open che avrei potuto fare a giugno scorso perche' avrei preferito farle entrambe in laparoscopia, il dottore che doveva farmela open a giugno mi diceva che nessuno mi avrebbe fatto in Italia un intervento in laparo in SSN ma non e' vero, in ogni caso poi ho trovato un'altro chirurgo qui a Milano che mi disse ok lei ha una bilaterale la facciamo in laparo cosi le sistemiamo entrambe anche se la sinistra e' solo una puntina (la destra ora e' diventata a furia di aspettare molto grande e conincia ad impegnare anche lo scroto) pero' deve avere pazienza 8 mesi circa, ok dico mi armo di pazienza e aspetto, poco tempo fa invece mi ha rivisitato e mi dice che non si puo' piu fare la laparo perche la destra si e' ingrandita (un altro chirurgo mi dice che non e' vero) io ora non so' se e' una situazione di costi per la SSN e ora hanno cambiato idea oppure non so', d'altronde siamo in Italia e ancora insistono a spingere questi interventi del medioevo, ora purtroppo non posso piu aspettare e dovro' farmi solo la destra in open a breve pregando il cielo che mi vada bene.
Poi dipende se puoi farla a pagamento trovi ovunque e subito, in SSN si alcuni anche qui a Milano la fanno ma i tempi di attesa sono lunghissimi, se puoi aspettare e l'ernia e' piccola puoi anche metterti in lista a Rozzano, Monza, Cantu', Tradate, li la fanno se e' bilaterale ma se come dici tu monolaterale sara' difficile a meno che paghi.
Anche io ho disturbi addominali a livello ombelicale (a destra e sinistra) ma solo quando l'ernia e' fuori quindi (nel mio caso) penso sia dovuto a una trazione intestinale data dal peso dell'ernia perche quando mi corico e la reinserisco in addome passa tutto all'istante anche se mi alzo e la tengo dentro con la mano



Modificato da - vittoriov on 30/12/2020 14:19:16

 Paese: Italy  ~  Invii: 93  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: 11/09/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (18)

 68   Spedito - 30/12/2020 :  15:33:44  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Fai bene ad evitare di rischiare con la open, comunque non so a Milano ma cercando puoi trovare diversi centri in Emilia o in Trentino dove dovresti riuscire a farla in ssn.
Privatamente invece dove e come vuoi.
L'importante è che il chrurgo sia esperto e a regime con la tecnica altrimenti può non andare bene.
Nel caso come ha fatto tempo fa una utente chiedi preventivi in intramoenia a diversi ospedali, puoi trovare notevoli differenze.



 Paese: Italy  ~  Invii: 492  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 20/01/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Luca69L

Membro iniziale

Luca69L is offline

 


 69   Spedito - 30/12/2020 :  17:31:34  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Luca69L a Private Message  Aggiungi Luca69L alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Grazie Vittoriov
Grazie Squartato

Come dicevo non posso assolutamente girare per ospedali quindi alla fine saro' costretto a farla dove capita in open, sperando di non doverla fare d'urgenza visto che ho gia' avuto 2 attacchi e hanno dovuto portarmi via dal lavoro in ambulanza (oltretutto ero nel Sud Italia in paesini sperduti)
Per il discorso pagamento sicuramente si per la open circa 5000 euro in parte coperti dall' assicurazione ma assolutamente non potrei permettermi l'intervento in laparo (in una clinica di Milano x RTAPP mi hanno chiesto 20000euro + eventuali spese se dovesse prolungarsi il ricovero.
Quindi diciamo che piu' che altro sto cercando di capire se c'e' una seppur minima possibilita' di farla in laparo con SSN.

Al Niguarda me la farebbero ma vogliono anche nel contempo fare la colicistectomia x un angioma.
Ovviamente ho chiesto un secondo parere e mi hanno confermato che non c'e' bisogno di farsi togliere la bile x un angioma che tra parentesi ho sempre avuto ed e' sempre delle stesse dimensioni.
Insomma la paura e' di finire in mano a qualche personaggio senza scrupoli che pur di far quadrare i conti decide di rimuovere parti a caso.
Ho visto dei video su Youtube di come vengono inseriti i Trocar e alla fine non credo che sia molto meglio del taglio.
Conosciamo tutti i benefici dell' intervento in laparo ma dal punto di vista del trauma fisico credo cambi poco



 Paese: Italy  ~  Invii: 2  ~  Utente dal: 09/11/2020  ~  UltimaVisita: 21/01/2021 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (18)

 70   Spedito - 30/12/2020 :  20:39:12  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Il problema non è il taglio in se nell'una e nell'altra ma il fatto che mentre in laparo la rete è solo appoggiata alla parete dall'interno senza toccare nulla, in open ti traumatizzano chirurgicamente dall'esterno il canale inguinale per metterci dentro anche il materiale protesico, e li alto rischio di dolore cronico oltre a cremastere, testicolo che si puo abbassare, eccetra.

20k euro mi sembrano esagerati, puoi trovare prezzi di gran lunga migliori.

Altrimenti prova in una buona clinica convenzionata, magari la laparo te la passano come sospetta bilaterale (ed il rimborso DRG dalla sanità gli arriva) salvo poi fartela da una parte sola una volta esplorato l'interno (sempre che tu no abbia anche una ernia dall'altro lato e non lo sappia, cosa che possono vedere solo quando esplorano l'altro lato).



 Paese: Italy  ~  Invii: 492  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: 20/01/2022 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Pag. di 5 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Pagina Precedente
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 0,43 secondi.

 

   Time edit/delete mod from superdeejay.net
Torino Ernia Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07