Ernia e Laparocele Ny side 1

Niente può sostituire la visita di un chirurgo! Consultate il medico!

Visione migliore con una risoluzione di 1024 X 768

Nome utente:
Password:
Salva password

Registrazione
Selezione lingua


Hai dimenticato la Password?
Home  Forums  Responsabili  Libro Ospiti  FAQ  Regole  Registrazione  Contatti 
Menù principale 
Aggiungi a preferiti | Discussioni Attive (3) | I weblog | Discussioni Recenti | Dis.Senza Risposta | Sondaggi Attivi (0) | Calendario Eventi | Games | Cerca | Policy 
Menù utenti registrati 
Menù accessibile solo agli utenti registrati!  Registrazione
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 111 ]  [ Totale: 111 ]  [ Membro più recente: Borishnikov ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i forum
 Italiano
 Chirurgia dell'ernia inguinale
 che operazione
(anche qui: 1 ospite.)
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Pagina Precedente | Pagina Successiva | Vista Arborescenza
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag. di 4
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 16   Spedito - 20/05/2020 :  16:07:57  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Domani faro' un'altra visita da un dottore che pratica la laparoscopia su ernie bilaterali in SSN, (visita a pagamento), spero tanto che anche se a destra e' uscita (grandezza come una noce) ma a sinistra e' solo visibile dall'ecografia come "un sacco erniario di 10 millimetri con debolezza di parete" possa comunque considerare di farle entrambe e non mi dica che la sinistra siccome e' piccola non si puo' far nulla ed aspettare che esca...
Ma, secondo voi anche se e' piccola e non ancora visibile si puo' ugualmente riparare?



Modificato da - vittoriov on 20/05/2020 16:09:22

 Paese: Italy  ~  Invii: 62  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (19)

 17   Spedito - 20/05/2020 :  20:11:44  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Il vantaggio della laparoscopia è che da dentro possono avere una prospettiva diversa oltre a quella dall'esterno, con ecografie o con la classica palpazione del canale inguinale, quindi quando esplorano l'altro lato possono vedere meglio, da dentro, lo stato della parete e dell'anello interno e decidere per una seconda riparazione direttamente sul momento.
Ad una utente tempo fa oltre alle 2 ernie hanno riparato anche una piccola ernia crurale che diversamente sarebbe rimasta lì..

Anche per questo motivo, in una persona normale e senza grossi problemi di salute, in caso di 2 ernie oppure 1 ernia+punta non ha proprio senso sottoporsi ad una doppia operazione a cielo aperto.

Poi l'aspetto "formale" ovvero se una punta dall'altro lato la si può considerare bilaterale ai sensi delle scartoffie ospedaliere, varia da posto a posto, da persona a persona.

Visto che ti sottoponi ad una nuova visita ricorda sempre di chiedere:
- quante ernie in laparo esegue ogni anno
- la SUA percentuale di recidiva o dolore cronico
- che metodo usa per fissare la rete (colla, rete autofissante o tachs, queste ultime meglio evitare...)
- e la cosa fondamentale: se mi opero in SSN sono sicuro al 101% che mi operi tu o mi mandi qualche sconosciuto/praticante/assistente ?



 Paese: Italy  ~  Invii: 422  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 18   Spedito - 21/05/2020 :  20:39:06  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Oggi ho fatto un'altra visita da un dottore giovane ma molto (a quanto si dice) esperto in laparoscopia TEP che inoltre a differenza della tap si dice riduca molto il rischio di bucare con i trocar organi vari, ha esperienza come primo operatore di circa 400/500 interventi in TEP piu altri 4000 come boh non ho capito bene forse secondo operatore e dice che solo 2 persone nella sua carriera hanno poi avuto dolore cronico ma erano molto anziani, mi sistemerebbe entrambe le ernie con rete con colla senza punti o graffette, unica pecca i tempi di attesa 6/7 mesi e siccome c'e' il coronavirus forse qualcosa in piu, speravo meno dato che il dottore dove ho fatto la visita qualche giorno fa mi avrebbe operato gia a giugno ma con taglio solo a destra poi vedremo come va a sinistra haha solita storia...preferisco aspettare ma risolvere una volta per tutte il problema



 Paese: Italy  ~  Invii: 62  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (19)

 19   Spedito - 21/05/2020 :  23:30:20  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Ottimo ma hai chiesto la sua percentuale di recidiva oltre che di dolore cronico ?

Come vedi, cercando con il giusto approccio e facendo le giuste domande trovi ciò che ti serve , senza fermarsi al primo imbecille che ti racconta che le laparo bilaterali in Italia non si fanno in ssn.
Scusate ma sono rimasto basito e quando sento raccontare certe fesserie, oltretutto da sedicenti professori, mi va il sangue al cervello.

TAPP e TEP hanno la diffrenza che nella prima ti aprono da dento il peritoneo , che poi si richiude facilmente, ed operano sulla parete con più spazio per muoversi ed un migliore campo visivo. Nella TEP ti entrano direttamente tra peritoneo e parete (il peritoneo quindi separa gli strumenti dai visceri) con lo svantaggio di un minore spazio di movimento ed un minore campo visivo. La TEP di solito è meno praticata.
Poi tre buchi in orizzontale la prima, te buchi in verticale la seconda.

LE liste d'attesa sia open che laparo variano da ospedae ad ospedale. Di solito (-di solito-) le open le fanno prima perchè è day hospital ma capita che ti dicano 12 mesi..

Per altre info ti ho mandato un PM



 Paese: Italy  ~  Invii: 422  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 20   Spedito - 22/05/2020 :  11:05:42  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
quote:
Ottimo ma hai chiesto la sua percentuale di recidiva oltre che di dolore cronico ?


Si dice che la percentuale di recidiva e' dello 0,5%

La pecentuale di dolore cronico in tutte le tecniche dice dipende moltissimo dall'esperienza del chirurgo che ti fa' l'operazione e va dallo 0 al 12% se te la fa uno con poca esperienza e ti maltratta la parte.

quote:
Nella TEP ti entrano direttamente tra peritoneo e parete (il peritoneo quindi separa gli strumenti dai visceri) con lo svantaggio di un minore spazio di movimento ed un minore campo visivo. La TEP di solito è meno praticata.


Si infatti mi ha detto che sono pochissimi quelli che la praticano perche' e' un po piu difficile ma dice che lui fin da ragazzino ha sempre fatto quella con ottimi risultati e che l'importante e' lavorare (come ha fatto lui) in centri dove se ne fanno tante 40 al giorno circa diceva.




Modificato da - vittoriov on 22/05/2020 11:07:17

 Paese: Italy  ~  Invii: 62  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Fabione

Membro iniziale

Fabione is offline

 


 21   Spedito - 23/05/2020 :  10:34:50  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Fabione a Private Message  Aggiungi Fabione alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Ciao vittoriov ho letto con molta attenzione questa tua discussione,come te anche io sono in cerca di un bravo chirurgo che con un solo intervento possa sistemare entrambe le parti,a sx ho tumefazione e invece a dx solo fastidi random
Se posso chiedere,dove hai fatto l ultima visita?
Io sono della provincia di Genova



 Paese: Italy  ~  Invii: 8  ~  Utente dal: 03/06/2019  ~  UltimaVisita: 17/06/2020 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 22   Spedito - 23/05/2020 :  14:18:15  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Ciao Fabione io sono di Milano e la visita l'ho fatta a Milano, penso che anche a Genova ci siano chirurghi che operano in laparoscopia, l'importante e' trovare un chirurgo che abbia esperienza in quella tecnica e che l'ospedale dove opera pratichi la laparoscopia, non tutti la fanno in SSN dati i costi superiori ma comunque basta informarsi e si trovano, in caso volessi info piu precise su Milano mandami un messaggio privato



 Paese: Italy  ~  Invii: 62  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 23   Spedito - 24/05/2020 :  13:21:53  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Certo che dover aspettare 8/9 mesi per l'operazione e' uno stress non da poco, l'ernia di destra si ingrossa ( in tre mesi e' passata dalle dimensioni di un'oliva alle dimensioni di una noce) non vorrei che tra tre mesi diventi della dimensione di un'arancia.
Ma secondo voi puo' crescere cosi rapidamente anche evitando di fare sforzi? Oggi ho camminato un oretta senza mutanda contenitiva e si fa sentire come peso e leggero dolore.
Il fatto e' che con la mutanda (a parte la scomodita' e il caldo che ora arriva) riesco solo a stare in piedi (ho dei boxer elastici che arrivano quasi all'ombelico), a vedersi sono uguali a quelli normali elasticizzati ma piu rigidi quindi se devo guidare o stare seduto mi schiacciano l'addome dando molto fastidio, vanno bene in posizione eretta o sdraiato (che non servono).
Ho visto che ci sono in commercio delle fasce con pelota che forse potrebbero dare meno fastidio, infatti in casa utilizzo una normale cintura a cui aggiungo una pelota nel punto dell'ernia ma ovviamente non posso uscire cosi'.



 Paese: Italy  ~  Invii: 62  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (19)

 24   Spedito - 24/05/2020 :  14:41:08  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Se temi per le vacanze ci sono anche costumi da bagno contenitivi.
Si, l'ernia può avanzare, a quale regime dipende dai singoli.
Nel caso senti anche gli altri riferimenti che ti ho dato per sapere quanto tempo ci vuole. Alla fine TAPP o TEP fatte da uno bravo danno gli stessi risultati.
Basta ripeto che eviti il fissaggio con tachs.



 Paese: Italy  ~  Invii: 422  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 25   Spedito - 24/05/2020 :  21:16:26  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Mi sono ubriacato per non pensare ma non posso farlo sempre hehe arrivera' il tempo che non potro' piu bere ne fumare ne prendere farmaci e li saranno axxi amari


Modificato da - vittoriov on 24/05/2020 21:16:58

 Paese: Italy  ~  Invii: 62  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 26   Spedito - 28/05/2020 :  14:58:08  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
ho letto una cosa ma non so' se sia una bufala o corrisponda al vero, leggevo di una persona che durante l'anestesia generale si e' risvegliata durante l'operazione e che sentiva e vedeva tutto ma non poteva muoversi ne parlare perche' paralizzata dall'anestesia quindi ha subito un grande shock, mi chiedo ma e' possibile una cosa del genere? Ma i medici in sala operatoria e specialmente l'anestesista non si accorgerebbero di questo risveglio anche se la persona e' paralizzata e non puo' muoversi e parlare?


 Paese: Italy  ~  Invii: 62  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Marcello62

Moderatore


apnea

Marcello62 is offline

Membro Valutato:
Voti: 1

 
Top 5 Invii (4)

 27   Spedito - 30/05/2020 :  00:56:04  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send Marcello62 a Private Message  Aggiungi Marcello62 alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
quote:
Mi sono ubriacato per non pensare ma non posso farlo sempre hehe arrivera' il tempo che non potro' piu bere ne fumare ne prendere farmaci e li saranno axxi amari

Originariamente inviato da vittoriov - 24/05/2020 :  21:16:26



Cerca di rilassarti, il nostro intervento è relativamente semplice, se il chirurgo che opera è di ottimo livello, quale che sia la tecnica usata, il problema si risolve definitivamente e si torna ad un'ottima qualità di vita dimenticandosi dell'ernia. La tua unica preoccupazione deve essere quella di trovare un ottimo chirurgo al quale affidarti.


firma di Marcello62 
Marcello

https://www.herniasurgery.it/forum/...&whichpage=1

  Miglior resoconto di esperienza

 Paese: Italy  ~  Invii: 3369  ~  Utente dal: 01/04/2009  ~  UltimaVisita: 29/07/2020 -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 28   Spedito - 01/06/2020 :  13:50:50  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Grazie marcello, ora c'e' un ulteriore dubbio: per il mio intervento in TEP utilizzerebbero la colla biologica per attaccare le reti, ma ho sentito dire che questa colla non tiene bene e sarebbe meglio mettere le reti parzialmente riassorbibili, senza colla ma con una unica graffetta in una zona priva di terminazioni nervose.
Il medico con cui dovrei fare l'intervento dice che si possono mettere quelle autogrippanti ma sono un po' piu difficili da mettere quindi ora usano la colla biologica, ora ho dei dubbi sulla tenuta di questa colla nel tempo, se non tiene bene la recidiva sarebbe in agguato...ho anche il dubbio che si vada talvolta in SSN al risparmio e non le usino per questo motivo...Un altro chirurgo alla mia domanda dice che non lo sa' lui usa per il fissaggio in laparo tacks riassorbibili...



Modificato da - vittoriov on 01/06/2020 13:55:17

 Paese: Italy  ~  Invii: 62  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
squartato

Membro medio

squartato is offline

Nota: 
 
Top 25 Invii (19)

 29   Spedito - 01/06/2020 :  22:43:33  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send squartato a Private Message  Aggiungi squartato alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Uno metterebbe una sngola graffetta per non far traslare la rete dentro l'addome..ma può accartocciarsi ?
L'altro colla + autogrippante...
Bel dilemma. Il fatto è che tutto è copmplicato secondo me dal fatto che con la TEP è tutto un po' piu difficile per via del ridotto spazio di movimento. Non ti aprono il peritoneo, d'accordo, ma neppure questo, come dire, è gratis.
Vai a parlare con il chirurgo a tradate, esponigli i dubbi e vedi cosa risponde.



 Paese: Italy  ~  Invii: 422  ~  Utente dal: 10/11/2016  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
vittoriov

Nuovo membro

vittoriov is offline

 


 30   Spedito - 02/06/2020 :  19:06:25  Link diretto a questa replica  Mostra Profilo Send vittoriov a Private Message  Aggiungi vittoriov alla Lista Amici  Aggiungi alla Lista Ignora
 » Soggetto: Re: che operazione
Si infatti mi pare strano una sola graffetta, l'altro NON colla+autoaggrappante, colla e basta le autoagrappanti dice che sono piu difficili da mettere e quindi loro usano la colla biologica.

L'altro ancora tacks riassorbibili, quindi graffette presumo ma in laparo TAPP.

Si con la TEP hanno meno spazio ma non rischiano di forare gli organi, poi ognuno ha i suoi metodi quindi alla fine ogniuno ti fa quello che sa fare meglio (si spera) , alla fine anche a chiedere consigli ogni medico spinge la sua metodica ovviamente.

Per il fatto che quel dott. mi ha spiegato che usano la colla mi sa' che puo' essere che con il SSN si cerca di risparmiare e le autogrippanti che sarebbero meglio probabilmente costano di piu, poi forse sbaglio boh...a sentire troppi alla fine poi non si va piu a capo di niente, vabbe' tanto ho ancora tanti mesi da aspettare, si vedra'...



 Paese: Italy  ~  Invii: 62  ~  Utente dal: 17/06/2006  ~  UltimaVisita: Ieri -> Moderatore  strLangGo_Top_Page00010
Pag. di 4 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Vers.Stampabile  Annota questa Discussione Annota 
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 0,68 secondi.

 

   Time edit/delete mod from superdeejay.net
Torino Ernia Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07